HTC One (M8), focus sulla componente fotografica

Logo di HTC One M8HTC ha da poco presentato il suo nuovo smartphone in un evento speciale tenuto a Londra e trasmesso in diretta streaming nel resto del mondo. Una delle novità più importanti di HTC One (M8) è sicuramente il lavoro che è stato fatto nel reparto fotografico.

A questo scopo abbiamo deciso di scrivere un focus legato alle nuove funzionalità introdotte dal sistema Duo Camera, di cui abbiamo solo accennato nell’articolo precedente e i cui risultati sono stati messi alla prova nella nostra recensione del dispositivo.

HTC One M8 Duo Camera 
Sul retro di HTC One (M8) troviamo l’ormai famoso sistema Duo Camera composto dalla fotocamera principale con tecnologia Ultrapixel, sensore BSI retroilluminato da 1/3″, con pixel grandi 2.0 um, lente da 28 mm f/2.0.

Si tratta in sostanza della stessa fotocamera del precedente HTC One (M7) a cui è stata affiancata una seconda fotocamera, con una disposizione che ricorda la passata moda dei terminali capaci di catturare fotografie in 3D.

Il sistema Duo Camera non fa niente del genere: la seconda camera ha come unico obiettivo quello di fornire informazioni sulla profondità di campo per consentire di applicare in un secondo momoento i particolari effetti fotografici che vedremo in dettaglio di seguito.

Per migliorare la qualità delle immagini catturate con Duo Camera gi è stato affiancato Smart Flash, una coppia di flash LED capace di individuare la luce più adatta da fornire alla scena che stiamo scattando scegliendo tra più di 500 combinazioni possibili, per rispettare i colori originali il più possibile, specialmente per quanto riguarda il tono della pelle.

La tradizionale stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) è incompatibile con la tecnologia stereoscopica per cui HTC ha sviluppato un proprio sistema di stabilizzazione e un sistema di focus ridisegnato capace di funzionare in appena 0,3 secondi. Ogni volta che scattiamo un’immagine HTC One (M8) sceglie l’immagine dai dettagli più nitidi tra una serie di scatti effettuati automaticamente e scarta il resto per offrire il risultato migliore.

La velocità dell’autofocus unita alla possibilità di lanciare direttamente l’applicazione della fotocamera da telefono spento mettendolo in orizzontale e premendo il tasto del volume dovrebbero garantire di essere sempre pronti e non perdere nessuno scatto

Tutto il lavoro di postproduzione delle immagini che segue ad ogni scatto è gestito insieme dall’Image Signal Processor contenuto all’interno della CPU Qualcomm e dal processore dedicato HTC ImageChip 2 per aumentare il livello di dettagli e ridurre il rumore.

HTC Duo Camera UFocus
Una volta che una foto è stata scattata sarà possibile applicare una serie di effetti resi poossibili dalla fotocamera posteriore secondaria, a partire da UFocus che permette di selezionare quali aree o oggetti mettere a fuoco dopo che la foto è stata scattata.

HTC Duo Camera Foregrounder
Un altro effetto è chiamato Foregrounder e permette di mettere in evidenza il soggetto in primo piano desaturando i colori dello sfondo e magari aggiungendo effetti aggiuntivi come il motion blur.

HTC Duo Camera Seasons
Un ulteriore effetto è chiamato Seasons e sovrappone alle immagini degli elementi alle fotografie legati alle varie stagioni come foglie autunnali o fiocchi di neve aggiustando anche la temparatura dei colori della foto per amalgamare il tutto.

HTC Duo Camera Dimension Plus
Sicuramente l’effetto che desterà più stupore e curiosità è invece Dimension Plus che gioca con i livelli di parallasse dell’immagine permettendo all’utente di guardare la foto da diversi angolli inclinando il telefono nelle varie direzioni.

Ancora una volta HTC ha deciso di non concorrere nella gara al numero dei Megapixel dei sensori fotorgafici tradizionali come il resto dei costruttori di smartphone, proseguendo nella sua strada personale della tecnologia Ultrapixel e aggiungendo elementi sia funzionali che semplicemente estetici.

Non rimane che testare sul campo l’efficacia effettiva di queste soluzioni e vedere come reagirà il pubblico di fronte a queste novità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: