I piani di Intel per tablet e smartphone Android

Logo di IntelDurante la discussione sugli utili aperta ad azionisti e reporter il presidente di Intel, Paul Otellini, ha fornito informazioni sui piani della sua azienda per quanto riguarda i tablet e gli smartphone. Intel entrerà nel mondo dei tablet con il suo processore Oak Trail, compatibile con i sistemi operativi Android, Windows 7 e Meego.
Intel è un membro fondatore dell’Open Handset Alliance per cui non stupisce il fatto che abbia accesso al codice di Android Honeycomb, non ancora rilasciato ufficialmente in forma open source e accessibile solo a poche aziende. Otellini ha dichiarato che vedremo i primi smartphone Android con processore Intel entro 12 mesi.

Otellini mostra uno smartphone con chip Medfield
Il chip che Intel intende utilizzare sugli smartphone si chiama Medfield, ed è stato presentato in occasione del Mobile World Congress di Barcellona lo scorso febbreaio. Questo processore dovrebbe offrire un consumo minore di corrente durante l’uso attivo rispetto ai processori ARM attualmente sul mercato. Il consumo in stand by dovrebbe essere ugualmente competitivo.

Anche se è entrata in ritardo nel mondo di tablet e smartphone, Intel intende recuperare il terreno nei confronti della concorrenza. Potremmo vedere i primi tablet Android con processore Intel già durante il Computex di Taipei a inizio giugno. Per gli smartphone occorrerà aspettare l’anno prossimo, il tempo di terminare i test di compatibilità con le reti degli operatori.

Fonte: Endgadget 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: