L’aggiornamento ad Android 2.3.5 per il Nexus S 4G rimuove il tethering WiFi gratuito

Logo della famiglia Nexus di GoogleQuando esce un aggiornamento del sistema operativo di solito è motivo di attesa frenetica quindi di gioia per i miglioramenti apportati. Nel caso del recente aggiornamento ad Android 2.3.5 per l’americano Nexus S 4G di cui vi abbiamo parlato di recente la situazione potrebbe essere un po’ diversa.
Ricordiamo che il Nexus S 4G è una variante del Samsung Nexus S capace di operare sulla rete LTE ad alta velocità dell’operatore telefonico americano Sprint. Quest’ultimo aggiornamento dovrebbe appunto garantire migliori prestazioni sulla rete 4G e la correzione di alcuni bug, ma si è anche scoperto che rimuove il tethering WiFi gratuito.

Google Nexus S 4G
Per poter continuare ad usare le funzioni di tethering WiFi gli utenti americani dovranno prima acquistare un piano dati apposito che preveda l’opzione per hotspot mobile. La possibilità di collegare ad internet altri dispositivi sfruttando il piano dati dello smartphone non è mai stata vista di buon occhio dagli operatori telefonici per via di un potenziale mancato guadagno e adesso Sprint è riuscita a far rimuovere questa funzione.

Al momento però si tratta di un caso isolato ad un singolo telefono su un singolo operatore. Inoltre, ad essere inibità è stata solo la funzione hotspot integrata nel sistema operativo, mentre risulta ancora possibile aggirare la restrizione usando quelle stesse applicazioni di terze parti che venivano sfruttate per condividere la connessione ad internet quando ancora Android non prevedeva questa funzionalità.

Fonte: Phandroid

Rispondi