Samsung brevetta un display con entrambi i bordi curvi, presto su futuri smartphone Android ?

Con l’arrivo del Samsung Galaxy Note Edge, l’azienda coreana ha stupito nuovamente il mercato presentando uno smartphone Android diverso dalla concorrenza e con un suo tocco di personalità. 

Che il mondo dei display ricurvi fosse il futuro lo sapevamo da tempo, ma dopo essere stata battuta da LG G Flex, Samsung ha deciso di portarsi avanti e di brevettare un display con entrambi i bordi curvi. 


Analizzando meglio il concetto proposto da Samsung, notiamo come vi sia una curva completa che, a differenza del Note Edge, giunge fino alla scocca posteriore presumendo quindi un’eliminazione dei tasti fisici nelle zone laterali. Il problema è ovviamente risolvibile con l’implementazione di tali direttamente a schermo. 

Un ulteriore problema potrebbe essere legato allo spessore del prodotto. Siamo in un periodo in cui i produttori cercano sempre di più di ridurre tale dimensione, anche a discapito di batterie più performanti, ed un design di questo tipo potrebbe generare il così detto l’effetto saponetta. 

Il concetto di base non sembra per nulla malvagio e l’immagine qui proposta è solamente una bozza di tale tecnologia. Se sommiamo un design un minimo ricercato e questa novità, potremo finalmente iniziare a vedere degli smartphone innovativi anche sotto il profilo estetico. 

Fonte: Android Authority

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: