Recensione Samsung Galaxy S (GT-I9000)

Samsung GALAXY S (i9000)In attesa di mettere seriamente le mani sul suo successore Samsung Galaxy S II, oggi vi presentiamo la recensione completa di uno smartphone Android che ha riscosso tanto successo riuscendo a raggiungere l’importante traguardo dei 10 milioni di telefoni venduti, divenendo uno dei terminali Android più diffusi al mondo.

Stiamo parlando del già ben noto Samsung Galaxy S (i9000), visto recentemente in un articolo che ne mostrava l’unboxing, un terminale dalle elevate prestazioni con un processore a 1 GHz ARM Cortex-A8 e schermo Super AMOLED capacitivo multitouch da 4″ a 800 x 480 pixel (WVGA) e 16,7 milioni di colori, caratteristiche che riescono a risaltare le ottime qualità del sistema operativo di Google.

Samsung Galaxy S (i9000)

Esternamente il Samsung Galaxy S somiglia molto ad un iPhone 3GS, con la differenza che nella parte frontale spicca il grande schermo touchscreen capacitivo da 4″ Super AMOLED molto sensibile e veloce, ed è un vero piacere scorrere agevolmente tra i vari menu del sistema operativo Android 2.2 “Froyo”, recentemente reso aggiornabile al nuovo Android 2.3.3 “Gingerbread”.

All’esterno la visibilità è eccezionale, e anche in pieno sole i caratteri e i colori dello schermo sono sempre leggibili. Nella parte inferiore dello smartphone troviamo un pad centrale per l’accesso ai menu, e altri due tasti a sfioramento molto sensibili.

Nella parte laterale sinistra sono presenti le leve per il volume, mentre nella parte laterale destra c’è il pulsante di spegnimento/stand-by, e nella parte superiore troviamo il classico jack per le cuffie da 3,5 mm (in-ear fornite in dotazione), e la porta standard miniUSB protetta da uno sportellino.

Samsung Galaxy S (i9000)

Nella parte posteriore troviamo la fotocamera da 5 Megapixel con autofocus ma sprovvista di Flash-LED,e il foro per lo speaker integrato con una qualità audio molto buona. La cover posteriore è tutta in plastica e sinceramente per dare un tocco di eleganza e robustezza allo smartphone avremmo preferito una cover in alluminio.

Samsung Galaxy S (i9000)

Il processore impiegato dal Samsung Galaxy S  è un performante Cortex-A8, con una frequenza di 1 GHz che riesce a svolgere tutti le funzioni del sistema operativo senza alcun rallentamento degno di nota. Inoltre è presente anche un processore grafico dedicato PowerVR SGX540.

La riproduzione audio e video è molto fluida e non si nota il minimo rallentamento, ed è un vero piacere guardare un video in alta definizione su uno schermo di questo genere.

Ricordiamo che la versione di Android che abbiamo provato è la 2.2 (Froyo) che propone una la sua classica interfaccia, ampiamente personalizzabile grazie alle 7 pagine dove possiamo inserire le nostre applicazioni preferite, e inoltre la Samsung ha personalizzato il telefono aggiungendo delle icone per tutte le applicazioni presenti nello smartphone in uno stile che ricorda da vicino quelle dell’iPhone.

Molto belli sono anche gli sfondi animati con degli effetti spettacolari, come l’acqua del mare che si muove in base ai nostri tocchi sullo schermo.

Samsung Galaxy S (i9000)

Riguardo le prestazioni telefoniche siamo su ottimi livelli, ricevendo il segnale praticamente in ogni condizione, anche in ambienti interni dove la difficoltà è maggiore. La qualità delle conversazioni è buona e non si hanno distorsioni o voci metalliche. Il volume dell’altoparlante è molto alto e i suoni si sentono senza distorsioni o difetti di rilievo.

Anche per la connettività non ci sono problemi essendo presenti tutte le tecnologie che ormai fanno parte della dotazione standard dei moderni smartphone. Infatti il Samsung Galaxy S offre la connessione UMTS/HSDPA Tri-band 900/1900/2100 MHz fino a 7.2 Mbps in download e 2 Mbps in upload, l’EDGE/GPRS Classe 12, Bluetooth 2.0 (EDR,A2DP),  Wi-Fi 802.11b/g.

La tastiera del Samsung Galaxy S oltre a quella standard del sistema operativo Android dispone del T9 che rende molto agevole la scrittura di messaggi di testo e l’ampio display permette, soprattutto in modalità landscape, di sfruttare la dimensione maggiore dei tasti per non commettere errori di battitura.

La dotazione software è molto completa visto che sono presenti molte applicazioni preinstallate, e tramite l’Android Market si può arricchire la nostra collezione di App in base alle nostre esigenze visto che il Market è vastissimo.

La navigazione WEB tramite il browser Android risponde sempre in maniera puntuale e la visualizzazione di pagine web è veloce e le pagine si adattano perfettamente allo schermo.

La fotocamera è dotata di un sensore da 5 Megapixel ed è provvista di autofocus, georeferenziazione, rilevamento del sorriso, foto panoramica, ma purtroppo come dicevamo prima, manca il flash LED. La qualità degli scatti, soprattutto in esterno è buona, ma in ambienti interni con poca luce, il cellulare soffre della mancanza del flash, e la qualità decade. In compenso la fotocamera è dotata di diverse opzioni per ottenere risultati quanto più ottimali possibile.

I video girati con il Galaxy S sono buoni e si possono registrare in qualità HD fino a 720p a 30 fps. E’ anche presente una camera frontale VGA per le videochiamate.

Naturalmente non manca il ricevitore GPS con tempi di aggancio nella norma e il software di navigazione come in tutti i terminali Android è Google Maps. Non abbiamo trovato nessun rallentamento con l’utilizzo del ricevitore GPS integrato e la ricerca della posizione è sempre precisa e veloce.

Quando non si è sotto copertura satellitare, interviene il supporto A-GPS che, registrando la cella telefonica di appartenenza, ci mostra la nostra posizione, anche se in questo caso non si ha una posizione precisa (si parla di qualche centinaia di metri fino a pochi chilometri). E’ presente anche una bussola digitale.

Riguardo l’autonomia il valore nominale della batteria è di 1.500 mAh e l’operatività è stata buona e siamo arrivati a fine giornata dopo un uso intenso del dispositivo. Se non si sfrutta pesantemente lo smartphone, è possibile disporre di un’autonomia di due giorni.

Samsung Galaxy S (i9000)

Concludiamo con uno sguardo alla dotazione di vendita comprende oltre allo smartphone, la batteria da 1.500 mAh, caricabatteria, cuffie standard, garanzia scritta.

Samsung Galaxy S (i9000)

Pro

  • Display Super AMOLED capacitivo preciso e leggibile in esterni
  • Maneggevolezza
  • Reattività e potenza del processore
  • Batteria da 1.500 mAh

Contro

  • Fotocamera sprovvista di flash
  • Materiale con troppe plastiche


Caratteristiche tecniche :

  • Sistema operativo Google Android 2.1 “Eclair” (successivamente aggiornato alla versione 2.2 “Froyo” e poi alla 2.3.3 “Gingerbread”)
  • Funzioni telefoniche Quad-band GSM (850/900/1800/1900 MHz) e Dual-band UMTS/HSPA (900/2100 MHz, HSDPA a 7,2 Mbps, HSUPA a 384 Kbps)
  • LCD touchscreen capacitivo da 4,0″ a 480×800 pixel  (WVGA) e 16,7 milioni di colori
  • Interfaccia utente personalizzata Samsung
  • Processore a 1 GHz ARM Cortex-A8
  • Wi-Fi 802.11b/g
  • Bluetooth 2.1
  • 8 GB/16GB storage, 512 MB RAM, 2GB ROM
  • Fotocamera CMOS da 5 Megapixel con autofocus, e supporto geotagging
  • Registrazione video in qualità VGA
  • Ricevitore GPS integrato con supporto A-GPS e software Google Maps
  • Accelerometro
  • Slot microSD (fino a 32 GB)
  • Jack audio stereo da 3,5 mm
  • Connettore microUSB
  • Batteria agli ioni di litio da 1500 mAh
  • Dimensioni 122.4 x 64.2 x 9.9 mm
  • Peso 119 gr

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: