Xiaomi: 10 milioni di smartphone venduti a settembre

Il 2017 si sta confermando senza dubbio un periodo molto importante per Xiaomi, che dopo aver deciso di espandersi in nuovi mercati per raggiungere nuove porzioni di pubblico a livello globale, continua a puntare sulla produzione di smartphone in grado di rivolgersi ad un pubblico molto ampio e variegato rinnovando la sua linea di prodotti con modelli molto interessanti e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Di recente è toccato a Mi Mix 2, il secondo smartphone con design bezel-less, e Mi Note 3, il nuovo phablet del produttore, e a breve potrebbe toccare al Redmi Note 5, dispositivo al centro di alcune indiscrezioni nei mesi scorsi. E’ in questi giorni, tuttavia, che Xiaomi ha confermato un nuovo traguardo raggiunto dalla società che appare come un record molto positivo. L’azienda, in un solo mese, è riuscita a superare il traguardo di 10 milioni di smartphone venduti.

A settembre 2017 il produttore cinese è riuscito a vendere oltre 10 milioni di smartphone, un nuovo record che conferma il periodo positivo vissuto da Xiaomi in questa seconda metà dell’anno, e che lascia ben sperare anche per i prossimi mesi. La conferma è arrivata dal CEO Lei Jun, che ha confermato il risultato appena descritto.

A questo risultati ha contribuito in maniera significativa la promozione di 48 ore in India, organizzata da Amazon e Flipkart, che ha permesso all’azienda di vendere 1 milione di terminali in appena due giorni. Il modello più venduto nel periodo considerato è stato l’ottimo Redmi Note 4.

Questo risultati appare molto positivo per il futuro di Xiaomi e dimostra il fatto che gli sforzi dell’azienda per incrementare le vendite stanno funzionando. Se nel 2015, Xiaomi è riuscita a raggiungere i 70 milioni di smartphone venduti nel corso di un anno, è stato nel 2016 che le vendite hanno registrato una frenata importante, scendendo a quota 58 milioni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: