WhatsApp: in arrivo chiamate di gruppo e possibilità di cancellare messaggi inviati?

La popolarità di WhatsApp è sotto gli occhi di tutto ormai da molti anni e la conferma arriva dai numeri impressionanti che la piattaforma continua a registrare, diventando lo strumento preferito di milioni di persone per restare in contatti con famiglia e amici ma anche per condividere contenuti personali.

E’ proprio per offrire agli utenti una esperienza sempre più ricca che gli sviluppatori continuano a rilasciare aggiornamenti. Ed è di questo che si torna a parlare, grazie ad una serie di anticipazioni che puntano il riflettore su due funzioni che dovrebbero arrivare a breve su WhatsApp, una delle quali già finita al centro di indiscrezioni nelle settimane passate.

Le informazioni arrivano ancora una volta dal profilo Twitter di WABetainfo, che offre anticipazioni sulle novità in arrivo prossimamente su WhatsApp. La prima funzione che sarebbe in fase di sperimentazione, attesa per il futuro, sarebbero le chiamate vocali di gruppo. Una novità che darebbe modo agli utenti di effettuare chiamate vocali con più persone contemporaneamente.

Questa funzione, tuttavia, potrebbe non arrivare prima del 2018. L’altra novità, invece, sarebbe il prossimo avvento dell’opzione per cancellare i messaggi già inviati. Questa caratteristica, già al centro di diversi test nei mesi passati, dovrebbe arrivare a breve su WhatsApp, permettendo di rimediare a messaggi inviati al destinatario sbagliato. Questa opzione potrebbe essere estesa anche ai messaggi pubblicati all’interno di un gruppo, ma per fare ciò sarà necessario che tutti i membri stiano utilizzando la versione più recente di WhatsApp.

Inoltre il messaggio potrà essere cancellato solo entro pochi minuti dall’invio ed esclusivamente se non è stato letto dal destinatario. Dai dettagli trapelati, tuttavia, sembra che il “ritiro” dei messaggi già inviati possa fallire. In questo caso, tuttavia, il mittente non sarà informato del fatto che il messaggio non è stato cancellato.

Sarà interessante attendere prossimi aggiornamenti per capire quando queste novità verranno integrate nella versione stabile di WhatsApp.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: