2012: l’anno di virus per tablet e smartphone

virus ogoOramai smartphone e tablet fanno parte della nostra vita quotidiana insieme ad altri oggetti tecnologici. E così come sono stati sviluppati virus, cavalli di troia e malware per PC, non appena la diffusione dei computer ha raggiunto livelli capillari, così oggi si lancia l’allarme relativamente allo sviluppo di virus per smartphone e tablet durante il 2012.

Questo perché nel 2011 abbiamo avuto un notevole aumento delle vendite di smartphone ed i tablet hanno iniziato a “conquistare” il cuore dei consumatori. Le aziende specializzate in informatica hanno previsto per il 2012 un boom di virus, come se dovessimo rivivere l’anno 2000, l’anno del Millennium Bug.

Android malware
Di questo ne hanno parlato anche i nostri colleghi di Hi-Tech Italy. Noi lo riprendiamo poiché questo allarme riguarda in primis il sistema operativo Android dato che è il sistema operativo più diffuso al mondo e, a causa di ciò, si rende invitante verso tutti i cracker (nel gergo tecnico sono gli hacker che vogliono ottenere guadagno dall’elusione di blocchi di vari sistemi). L’unica cosa che ci possiamo augurare è che le varie case produttrici di software di difesa informatica blocchino in tempo e reagiscano a questa eventuale possibilità di sviluppo dei virus.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: