21 app malware rimosse dall’Android Market

Logo di Android MarketLa natura aperta del software Android è una qualità apprezzata dalla maggior parte dei suoi utilizzatori. Molti vi diranno che la possibilità di modificare, personalizzare e migliorare il codice per renderlo adatto alle proprie esigenze non ha prezzo. La stessa libertà la si ritrova nella creazione delle applicazioni e nel loro accesso al Market.
Capita però che qualcuno tenti di usare tale facilità di accesso a scopi fraudolenti ed è così che Google ha dovuto rimuovere dal Market 21 applicazioni che, camuffate da giochi e applicazioni produttive , erano in realtà dei trojan che sfruttando un exploit del sistema fornivano al loro creatore l’accesso ai dati sensibili degli utenti.

Trojan per Android
Google ha provveduto anche a rimuovere da remoto queste applicazioni dai telefoni degli acquirenti. A loro discolpa si può dire che si trattava di copie contraffatte di software molto simili ad applicazioni originali del tutto legittime. Una volta installate, queste applicazioni ottenevano i privilegi da superutente ed erano in grado di raccogliere informazioni quali l’IMEI, l’user ID e la lingua.

Oltre a ciò erano in grado di installare altro software sul terminale all’insaputa del suo proprietario, fornendogli quindi il controllo completo del dispositivo. Sembra che questi programmi fossero stati immessi sul Market da un utente registrato come Myournet, ma una volta ricevute le prime segnalazioni Google li ha rimossi tutti in appena cinque minuti. 

Fonte: AndroidPolice

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: