È ufficiale, BlackBerry Messenger arriverà su Android sabato 21 settembre

Logo di BlackBerry MessengerDopo mesi di attesa, speculazioni, leak e applicazioni fake è arrivato l’atteso annuncio ufficiale: BlackBerry Messenger arriverà su Android sabato 21 settembre. Il giorno dopo BBM sarà disponibile anche per iOS allargando ulteriormente la potenziale base d’utenza.

BlackBerry Messenger è un servizio di messaggistica istantanea robusto e completo, che con 60 milioni di utenti attivi è probabilmente il motivo principale che ha convinto molti utenti a continuare ad usare gli msartphone della compagnia canadese. Il mercato per la messaggistica istantanea però negli anni è diventato molto affollato e BBM dovrà vedersela con altri colossi del settore, primo tra tutti WhatsApp.

BlackBerry Messenger 
BlackBerry Messenger offre tutte le caratteristiche che ci si aspetta da un’applicazione di messaggistica: consegna dei messaggi istantanea, notifica di ricezione, lettura e di risposta in corso, invio di immagini e messaggi vocali, chat di gruppo fino a 30 persone. Entro novembre arriverà anche BBM Channels, gruppi di discussione tematiche.

All’interno di BBM ogni utente è identificato attraverso un codice PIN per cui non è necessario fornire il proprio numero di telefono o la propria email, preservando in questo modo la privacy dell’utente.

Pur essendo un servizio collaudato da anni, robusto e ricco di funzioni, il successo di BBM dipenderà da quante persone riuscirà ad attrarre poiché un servizio di messaggistica è utile solo se è utilizzato dai nostri contatti.

La precaria situazione della compagnia canadese con i risultanti altalenanti delle vendite dei suoi nuovi smartphone e le voci di vendita anche solo parziale della compagnia pongono inoltre qualche dubbio sul futuro di questo servizio.

In ogni caso l’arrivo di un servizio tanto completo e valido è sempre un bene, a prescindere da quanto successo avrà, perché spingerà i servizi concorrenti a migliorarsi per trattenere i propri utenti. Appuntamento quindi a sabato per quello che sarà in ogni caso un momento importante nella storia degli smartphone.

Approfondimenti: Comunicato ufficiale BlackBerry

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: