Google Music Store presentato ufficialmente: arriva la Musica in Android

android_music_logoNella giornata di ieri Google, durante l’evento “These Go To Eleven”, già anticipato in un nostro recente articolo, ha ufficializzato il lancio per gli Stati Uniti del servizio Google Music.

Sono molte le opzioni, alcune delle quali inedite, di questo Music Store integrato nell’Android Market, che potrà essere gestito con un device Android (versione 2.2 “Froyo” e superiori) tramite la app Music Manager, ma che offrirà anche la possibilità di usufruire della propria collezione musicale con il PC tramite l’utilizzo di un programma gratuito disponibile per Windows, Mac o Linux.

immagine presentazione google music
Sicuramente una delle funzioni più interessanti è la possibilità di immagazzinare gratuitamente nel “cloud” fino a 20.000 brani che potranno essere ascoltati in streaming usando il proprio device Android.

Immagine app Google Music Manager
Nel Music Store sono milioni le canzoni disponibili per l’acquisto, suddivise in generi, sub-generi, top album e top song, con in più una selezione curata dallo staff ed una dedicata alle nuove uscite, ogni brano potrà essere ascoltato con un anteprima di 90 secondi ed è in formato MP3 da 320kbps.

Immagine Android Market con Music
Non solo è prevista la possibilità di scaricare quotidianamente un brano noto con “la canzone gratuita del giorno”, ma nella sezione “Antenna” dedicata agli artisti emergenti, si potrà attingere ad un vasto catalogo di pezzi gratuiti.

immagine acquisto brano musicale su Android  Market
Interessanti le opzioni di condivisione con il social network “di casa” Google+, quando si acquista una canzone, si potrà donare agli amici la possibilità di un ascolto totalmente gratuito del brano, invece dei 90 secondi standard.

Immagine Android Market dal browser
Molti i contenuti esclusivi previsti, come il nuovo album di Busta Rhymes, e concerti inediti dei Rolling Stones, Coldplay, Pearl Jam e di Shakira.

Il nuovo servizio del colosso di Mountain View sembra avere tutte le carte in regola per riscuotere molto successo, e non mancherà di inpensierire i concorrenti Apple ed Amazon, non resta che attendere il lancio in Europa per provare e giudicare di persona.

Approfondimenti: Canale Android su YouTube

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: