Google torna sui suoi passi e rimette le mappe offline su Google Maps per Android

Logo di Google MapsNon sempre le decisioni prese da Google incontrano il favore del pubblico, soprattutto quando si tratta della soppressione di funzionalità già esistenti e considerate pratiche. Sucede così che persino Big G debba tornare sui propri passi sommersa dalle critiche e reintegrare il salvataggio delle mappe offline su Google Maps.

Le mappe offline erano sparite con il recente aggiornamento dell’applicazione e a poco era servito il trucco di scrivere “Ok Maps” nel campo di ricerca per ottenere un effetto analogo. Il trucco funzionerà ancora ma è stato aggiunto un modo più semplice per salvare porzioni di mappa offline.

Reintrodotto il comando per le offline su Google Maps 
In un post su Google+ la compagnia di Mountain View ha detto che i propri ingegneri hanno lavorato giorno e notte per rendere di nuovo agevole il salvataggio delle mappe offline, introducendo il comando all’interno di una card al di sotto delle mappe.
 
Un’altra modifica apportata all’applicazione è l’introduzione della voce “Dov’è Latitude” all’interno del menu principale nel pannello laterale per spiegare agli utenti quali opzioni di geolocalizzazione e condivisione delle propria posizione sono disponibili tra i servizi di Google dopo la decisione di cancellare Latitude.

Approfondimenti: Pagina ufficiale di Google Maps su Google+

Fonte: Android Community

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: