L’antifurto LoJack approda sui cellulari, si parte da Android con Samsung Galaxy S4

lo_jack_smallLoJack, celebre antifurto per automobili, starebbe per approdare nel mondo degli smartphone per combattere il sempre crescente fenomeno dei furti di dispositivi elettronici. Si stima, infatti, che in una città come New York, più del 40% dei furti e delle rapine abbiano come “vittima” uno smartphone, un iPod o un tablet.

Il primo dispositivo mobile che beneficerà del super-antifurto sarà targato Samsung e sarà, più precisamente, il top di gamma Galaxy S4, che abbiamo recensito di recente.

lantifurto_lo_jack_approda_sui_cellulari
Il punto di forza principale di LoJack sarà quello di essere integrato nel firmware del telefono: in questo modo, dopo il furto, non ci sarà hard reset che tenga: il telefono sarà comunque localizzabile proprio come le automobili protette dal celebre antifurto, e sarà possibile bloccare da remoto il proprio dispositivo e cancellare i propri dati.

I primi a beneficiarne saranno, come spesso accade, gli utenti americani. Resta da vedere se il servizio sarà esteso anche al di fuori degli Stati Uniti e a quali prezzi.

LoJack per smartphone, infatti, prevede la sottoscrizione di un abbonamento a pagamento, con la possibilità di acquistare il servizio per un periodo variabile tra uno e quattro anni.

E voi, acquistereste il servizio? O pensate che sia sufficiente un ladro “smanettone” per mandare in fumo, con una custom ROM, tutti i vostri sogni di riavere l’amato cellulare?

Fonte: Android Central

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: