Qualche notizia su Android 3.2 Honeycomb

Logo di Android HoneycombQuando ad inizio settimana la casa cinese Huawei ha annunciato il proprio tablet da 7 pollici Mediapad come al colito tutti sono andati a controllare le caratteristiche hardware per capire con cosa avevano a che fare e in che posizione collocare il tablet rispetto alla concorrenza. In questo caso il Samsung Galaxy Tab e HTC Flyer.
Tuttavia la sorpresa più grande di questo tablet risiedeva nella versione del sistema operativo: Android Honeycomb in versione 3.2. Solo poche settimane dopo l’annuncio di Android 3.1 Honeycomb ecco che il nostro robottino verde fa un ulteriore passo avanti, forse l’ultimo prima di passare quest’estate al nuovo sistema operativo Android Ice Cream Sandwich unificatore di tutti i terminali sotto un’unica bandiera.

Huawei MediaPad, primo tablet con Android 3.2 HoneycombSebbene esteticamente non sembri introdurre novità di rilievo, l’ultima versione di Honeycomb apre le porte ai tablet con display da 7 pollici che fino ad adesso erano stati esclusi da questa versione del sistema operativo Android creata esplicitamente per i tablet.

E’ facile presumere che anche i tablet da 7 pollici di Samsung e HTC citati all’inizio dell’articolo potranno un giorno aggiornarsi ad Honeycomb, anche se è impossibile determinare quando questo avverrà per via dei lavori in più legati alle interfacce proprietarie.

L’altra grande novità introdotta da Android 3.2 è il supporto per i processori Qualcomm che adesso potranno tentare di scardinare il monopolio dei processori Tegra 2, attuali monopolizzatori del mercato dei tablet Android.

Ci sono inoltre voci sulle altre migliorie apportate da  questo aggiornamento, come bugfix, una migliore gestione dell’accelerazione hardware e aggiornamenti per Movie Studio, Movies, Music e ai widget.

Fonte: this is my next

Rispondi