A Milano l’ATM sperimenta la tecnologia NFC per il mobile ticketing

Logo di Mobile Pass MilanoVi avevamo già raccontato come Google è in procinto di sperimentare i pagamenti via NFC tramite il Nexus S in diverse città degli Stati Uniti. Questa volta l’Italia non vuole rimanere indietro nell’adozione delle nuove tecnologie e decide di sperimentarle nell’ambito dei trasporti come già avviene a Hong Kong, Singapore e Tokyo.
Come leggiamo anche su Hi-Tech ItalyATM, l’azienda trasporti milanese, ha stretto una partnership con Telecom Italia per presentare il nuovo servizio Mobile Pass. A partire dall’11 aprile 100 volontari potranno pagare il biglietto di tram, metropolitana, autobus e filobus tramite un cellulare con chip NFC fornito loro.

Mobile Pass Milano
Per poter partecipare alla sperimentazione occorre possedere già un abbonamento ATM mensile studente, ordinario o senior; essere abbonato TIM e possedere un account su Paypal. ATM fornirà a ciascun partecipante un SAMSUNG GT-S5230N Edge Quad Band che verrà ceduto gratuitamente alla fine del priodo di prova di sei mesi.

Tramite un’applicazione sviluppata da Telecom Italia si potranno acquistare gli abbonamenti per il mese in corso o quello successivo, verificare la disponibilità del titolo di viaggio e la data di scadenza dell’abbonamento. Il sistema funzionerà anche a telefono spento.

In caso di esito positivo per la sperimentazione, il sistema dovrebbe essere aperto a tutti gli utenti ed esteso anche ai singoli biglietti oltre che agli abbonamenti. Ricordiamo che al momento gli unici termali Android dotati di chip NFC sono il Nexus S e il futuro Galaxy S II, entrambi di Samsung.

Approfondimenti: sito ufficiale Mobile Pass

Rispondi