Google starebbe pensando di caricare Android M direttamente dentro le automobili

Logo di AndroidSecondo alcune fonti anonime di Reuters, Google starebe pianificando di prendere il controllo completo delle funzioni di infotainment delle future automobili con la prossima versione del sistema operativo Android.

Con Android Auto gli utenti devono collegare il proprio smartphone con Android Lollipop alle automobili compatibili mentre il passo successivo dovrebbe essere quello di integrare Android M al completo direttamente dentro le automobili per essere disponibile fin dall’accensione.

Interfaccia di Android Auto 
Integrare il sistema operativo Android direttamente all’interno delle automobili come interfaccia unica per i servizi di infotainment permetterebbe alla compagnia di avere accesso ad una quantità considerevole di nuove informazioni sui propri utenti come dati GPS, stazioni di servizio preferite, consumi e altro.

L’integrazione diretta inoltre consentirebbe di ridurre il rischio che gli utenti adottino servizi alternativi come quello sviluppato da Apple. All’accensione dell’automobile gli utenti avrebbero subito a disposizione Google Maps, Google Music e gli altri familiari servizi.

Si tratta tuttavia di una strada tutta in salita, con diverse difficoltà da superare legate sia di natura legislativa che prettamente commerciale: sarà difficile infatti convincere le varie case automobilistiche a rinunciare ai propri sistemi proprietari ed esclusivi in favore di un’interfaccia standardizzata uguale per le automobili di ogni marca.

Bisognerà inoltre che Android M sia estremamente stabile e capace di fornire le funzioni principali immediatamente al momento dell’accensione evitando i lunghi tempi di caricamento presenti sugli attuali smartphone e tablet.

Approfondimenti: Servizio esclusivo su Reuters

Fonte: Android Central 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: