Nvidia darà in licenza la tecnologia delle sue GPU Kepler ai produttori di smartphone e tablet

Logo di NvidiaIl produttore di processori Nvidia ha sicuramente ottenuto un buon successo di mercato grazie all’introduzione dei suoi chip Tegra 3 ma non è affatto detto che lo stesso possa verificarsi anche con il pià recente Tegra 4 vista la grande concorrenza fatta di processori creati direttamente dalle grandi case.

Per poter sfruttare al meglio l’enorme mercato costituito dal settore mobile Nvidia ha deciso di cambiare strategia concedendo in licenza la tecnologia della GPU Kepler che i vari costruttori potranno integrare all’interno dei propri processori.

Processore grafico Kepler di Nvidia 
Questo cambio di strategia può essere spiegata efficacemente con il proverbio “se non puoi batterli fatteli amici”: sarebbe impensabile per Nvidia riuscire ad imporre i suoi processori su ogni dispositivo mobile presente sul mercato, il discorso è diverso per la sola componente GPU.

Le varie case costruttrici potrebbero concentrare le proprie risorse di ricerca e sviluppo su altre componenti hardware sfruttando per l’elaborazione grafica quella che comunque risulta la più avanzata ed efficiente GPU presente sul mercato.
 
Approfondimenti: blog ufficiale di Nvidia

Fonte: The Verge

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: