Richard Stallman: Android non è un software libero

Android - logoIn un articolo recentemente pubblicato dalla testata britannica The Guardian il guru del software libero Richard Stallman si è scagliato contro il sistema operativo Android, affermando che non si tratta di software libero, contrariamente a quanto viene lasciato comunemente intendere.

Secondo il principale responsabile della Free Software Foundation, infatti, la casa di Mountain View avrebbe creato una piattaforma software utilizzando porzioni di codice non di tipo free, utilizzando peraltro la licenza Apache 2.0 priva di copyleft, che limita molto le possibilità di personalizzazione e di utilizzo da parte degli utenti.

Richard Stallman
Nel suo articolo intitolato “Is Android really free software?” Stallman ha spiegato che di free in Android c’è soltanto il kernel Linux, disponibile con licenza conforme al Profetto GNU, a cui si sovrappongono ulteriori software dei produttori, quasi tutti proprietari.

E proprietario, anziché open source, sarebbe anche il futuro di Android, visto che Google non ha rilasciato il codice sorgente delle più recenti versioni Android 3.0 e Android 3.1 e che il codice sorgente di Android 1.x e Android 2.x già rilasciato non sarebbe eseguibile direttamente sui dispositivi.

Il punto su cui Stallman insiste di più è la limitazione della libertà per gli utenti di Android, che non possono installare app create sulla base di codice sorgente free, che firmware ROM e driver sono quasi tutti proprietari e che solo i produttori possono aggiornare le ROM dei telefoni e tablet.

Fonte: The Guardian

Rispondi