Opera Mini 6 e Opera Mobile 11 rilasciati per Android

Logo di OperaCome leggiamo su Hi-Tech Italy, dopo aver pensato ad un proprio app store la software house norvegese Opera Software ha rilasciato oggi le nuovissime versioni dei suoi 2 browser web per dispositivi mobili, disponibili anche per Android (mentre già sappiamo dai colleghi di Windows Phone Italy che a quanto pare non arriveranno mai su Windows Phone 7).

Stiamo parlando di Opera Mini 6, browser utilizzabile anche sui terminali meno potenti, ma anche e soprattutto dell’apprezzatissimo Opera Mobile 11, un browser avanzato per smartphone e che nella sua versione più recente si presenta ottimizzato anche per i sempre più diffusi tablet.

Leggi il seguito

Apple fa causa ad Amazon per l’App Store

Logo di AmazonVoci insistenti danno come imminente il lancio del nuovo Amazon AppStore che ancora prima di vedere la luce deve già affrontare i suoi primi guai. Non si tratta di problemi tecnici hardware o software bensì di una cara vecchia azione legale per violazione di copyright intentata da Apple.
La causa è stata intentata il 18 marzo in California per l’utilizzo improprio del termine “App Store” di cui Apple ha depositato il marchio. L’azienda di Cupertino ha chiesto alla corte di impedire ad Amazon di usare quel nome e ha anche preteso un risarcimento danni. Apple ha deciso di rivolgersi al tribunale dopo tre tentativi di comunicare con Amazon andati a vuoto.

Leggi il seguito

Sony Ericsson Xperia Arc vs. Nokia N8: fotocamere a confronto

Sony Ericsson Xperia Arc

Il sito web olandese BesteProduct.nl ha messo a confronto due smartphone di ultimissima generazione il cui punto di forza è la fotocamera.

I due terminali in questione sono il Nokia N8 (che ricordiamo ha sistema operativo Symbian^3 e fotocamera da 12 MP con ottiche Carl Zeiss) e il nuovissimo Sony Ericsson Xperia Arc (sistema operativo Android 2.3 “Gingerbread” e fotocamera da 8 MP con sensore retroilluminato Exmor R), visto alcuni giorni fa nella nostra photogallery esclusiva catturata al Mobile World Congress 2011.

Leggi il seguito

Samsung Galaxy S2 Mini in arrivo su 3 UK

Samsung - logo

Nuove informazioni trapelano in queste ore dal listino prezzi dell’operatore telefonico 3 UK (conosciuto anche come Three), filiale britannica di H3G, sui nuovi terminali in arrivo nel Regno Unito; il più in vista, tra questi nuovi arrivi, sembra essere il promettente Samsung Galaxy S2 Mini, basato su Android Gingerbread.

A dispetto del nome “Mini”, non si capisce bene a cosa si riferisca quella denominazione, visto che il display che monta misura ben 3,7 pollici di diagonale, esattamente come quello presente su un iPhone.

Leggi il seguito

Toshiba sfida iPad 2 con il suo Tablet Honeycomb

Logo con Toshiba TabletLanciare una sfida diretta ad iPad 2 sostenendo che il proprio terminale sarà migliore, come ha fatto il General Manager di Toshiba USA, è un modo banale quanto efficace per attirare l’attenzione. E Toshiba ne ha bisogno dopo i risultati di vendita non certo eccellenti del suo Folio 100.
Eccola quindi riprovare con il Toshiba Tablet, un dispositivo con Android Honeycomb di cui non si conoscono ancora data precisa e prezzo di lancio ma che ha già fatto la sua comparsa su Amazon. Toshiba punta tutto sulla completezza della sua dotazione hardware, come si può vedere nell”estesa galleria fotografica e nel video pubblicati da Hi-Tech Italy.

Leggi il seguito

Aggiornamento a FroYo per Motorola Milestone in arrivo questa settimana

Motorola MILESTONECome già riportato dai nostri cugini di Hi-Tech Italy, questa settimana dovrebbe finalmente arrivare l’atteso aggiornamento ad Android 2.2 FroYo per i possessori del Motorola Milestone, versione europea del Motorola Droid. L’aggiornamento segue di poco l’arrivo sul mercato in Italia del Milestone 2, che ha già a bordo Froyo.
L’aggiornamento a Froyo porterà numerosi migioramenti al Motorola Milestone, rimasto bloccato ad Android 2.1 Eclair per quasi un anno. I suoi possessori potranno adesso godere di un aumento generale delle prestazioni del telefono, e di diverse nuove funzioni specifiche per il terminale oltre a quelle previste per Froyo.

Leggi il seguito

Motorola Xoom solo Wifi in preordine a 599 dollari

Motorola XOOMTramite un comunicato stampa Motorola fa sapere di aver reso disponibile una versione di Motorola Xoom WiFi only nelle principali catene di distribuzione di elettronica degli Stati Uniti. I negozi interessati sono: Amazon.com, Best Buy, Costco, RadioShack, Sam’s Club, Staples e Walmart che potranno venderlo sia online che nei loro punti vendita.
Il tablet sarà effettivamente acquistabile dal 27 marzo al prezzo di 599 dollari. Rispetto al modello di entrata di iPad 2 che costa 100 dollari in meno, questo Xoom solo WiFi offre il doppio di memoria (32 GB contro 16 GB) e un display dalla definizione maggiore. Oltre al supporto ad Adobe Flash Player 10.2 in versione beta.

Leggi il seguito

Android più veloce di iPhone su internet… anzi no.

Android vs iPhoneNella giornata di ieri, mentre eravamo intenti a festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, negli Stati Uniti si consumava l’ennesimo round dell’eterna sfida tra iPhone e Android pronta ad incendiare gli animi dei rispettivi fan.
Blaze, una compagnia canadese di ottimizzazione software, aveva pubblicato i risultati di un suo studio in cui mostrava come il Nexus S fosse in media più veloce del 52% nel caricare le pagine internet di iPhone 4, battendolo nell’84% dei casi. Peccato però che il test fosse fallato. Vediamo come.

Leggi il seguito

Google starebbe per sperimentare i pagamenti dal cellulare

Logo dei telefoni NexusBloomberg ha raccolto indiscrezioni secondo cui Google starebbe per iniziare una sperimentazione del sistema di pagamento da cellulare utilizzando i chip Near Field Communication (NFC) installati sulla sua ammiraglia, il Samsung Nexus S. La sperimentazione si dovrebbe tenere a New York e a San Francisco.
Per portare avanti questo progetto Google avrebbe pagato per fare installare migliaia di POS speciali sviluppati da VeriFone Systems. Anche l’azienda di pagamenti mobili ViVOtech dovrebbe partecipare alla sperimentazione, che dovrebbe estendersi anche a Los Angeles, Chicago e Washington D.C. La sperimentazione dovrebbe durare quattro mesi.

Leggi il seguito