Nuovo record mondiale per la fusione nucleare commerciale: è stata raggiunta (e superata) la temperatura del Sole

0
110

Il reattore nucleare tokamak sferico ST40 ha portato il plasma al suo interno a 100 milioni di gradi Celsius, sette volte quella del Sole. Un record assoluto raggiunto da un’azienda privata di Oxford, che l’ha resa famosa a livello mondiale. 

traguardo nucleare
Un record di 100 milioni di gradi per il nucleare inglese. – Androiditaly.com

Se finora non si era mai nominata la Tokamak Energy ora non sarà più così nel campo dell’energia nucleare. L’azienda ha investito cinque anni di ricerca e ben 5 milioni di sterline per il suo nuovo reattore, ma l’attesa è valsa la pena.

Il modello tokamak sferico ST40 è infatti riuscito in un’impresa mai realizzata al mondo da un ente privato. Vale a dire raggiungere i 100 milioni di gradi Celsius. A inizio anno si era parlato molto del reattore cinese EAST, che però era arrivato “solo” a 70 milioni di gradi Celsius, mantenendo tale temperatura per 17 minuti.

Nel caso del Tokamak sferico non è stato reso noto il tempo di mantenimento. Si sa in compenso il traguardo raggiunto è stato confermato da un comitato consultivo indipendente, formato da membri internazionali. Per la misurazione ci si è serviti di oltre 25 strumenti diagnostici. In tempi in cui l’elettricità sale la notizia è un faro di speranza, illuminato da isotopi dell’idrogeno.

Non che i 100 milioni di gradi Celsius impressionino di per sé, poiché per i reattori pubblici sono la routine. Ma per uno strumento semplice come il tokamak, oltretutto di dimensioni contenute, è un successo. L’azienda ne è orgogliosa e guarda con fiducia al futuro.

I reattori Tokamak

atomo
Il processo della fusione nucleare combinato con il campo magnetico. – Androiditaly.com

La produzione pubblica di energia nucleare si avvale di reattori complessi ed enormi, potenti ma che puntano poco sull’ottimizzazione del processo. Per aziende piccole invece avvalersi di macchinari di dimensioni ridotte è necessario e dunque i reattori sferici Tokamak sono una buona soluzione.

Il nome di questa macchina sta per “camera toroidale magnetica”. Al suo interno si trova un gas rarefatto chiamato plasma che viene mantenuto sospeso senza toccare le pareti interne grazie al magnetismo. Le particelle del plasma sono così costrette a seguirne il flusso senza vagare libere.La forma sferica del reattore Tokamak serve a fare in modo che il campo si chiuda su se stesso in una forma ad anello.

Il processo è analogo alla fusione nucleare che tiene accese le stelle come il Sole. I nuclei di  Deuterio e Trizio si scontrano rilasciando Elio (He) e un’enorme quantità di energia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here