Google non è più il sito maggiormente cliccato del mondo: ecco chi lo ha surclassato nel podio

0
37

Google, che è praticamente sempre stato il sito più cliccato al mondo, essendo il motore di ricerca principale del web, ha dovuto cedere il suo primato. Grazie ai click degli utenti, il primo posto è stato preso da un nuovo sito.

Google e i social network
Il web è in continua espansione e la popolarità dei siti cambia da un momento all’altro – androiditaly.com

Il nuovo re del web

Google ha, da sempre, fornito diversi servizi, utilissimi per gli utenti. Tra questi, la possibilità di traduzioni immediate in tantissime lingue, grazie a Google Translate, e la sicurezza di arrivare alla meta, con Google Maps.

A quanto pare, però, questi servizi non sono più così vitali, per gli utenti. Con i nuovi aggiornamenti di diverse app, ora è possibile avere questi servizi anche tramite altre piattaforme, esterne al colosso del web.

Questo, probabilmente, è uno tra i motivi per cui il motore di ricerca più famoso del mondo potrebbe aver perso il suo primato. Al suo posto, vediamo svettare sul podio TikTok, che, fino alla fine del 2021, era nella Top10, ma in bassa posizione.

L’ascesa di TikTok: come mai ha superato Google

Il social network è stato lanciato, per la prima volta, nel settembre del 2016, in Cina. Inizialmente, era nato con il nome musical.ly, che è stato successivamente modificato, diventando Douyin. Questo, tutt’ora, è il nome ufficiale dell’app, nel suo luogo d’origine, mentre, per il resto del mondo, è stato rinominato TikTok.

L’idea ha spopolato nel mondo, consentendo all’app di raggiungere, negli ultimi anni, oltre un miliardo di utenti, di cui, almeno la metà, sono sempre attivi e, tra questi, la maggior parte sono adolescenti.

Ciò che ha aiutato TikTok ad espandersi a macchia d’olio nel mondo è, fondamentalmente, la sua semplicità d’uso. Infatti, sull’applicazione possono essere condivisi e pubblicati esclusivamente brevi video, che rientrano in una fascia tra i 15 ed i 180 secondi.

TikTok
Utilizzare il social network è semplicissimo e permette la diffusione dei contenuti che più si apprezzano – androiditaly.com

Ad aumentare i numeri della sua diffusione è il fatto che, contrariamente ad altri social network, TikTok è utilizzabile in quasi tutti i Paesi del mondo. Altre app, infatti, sono bloccate in Cina, impedendo l’accesso e l’utilizzo di social come Facebook, Instagram e addirittura la piattaforma di messaggistica istantanea, Whatsapp. L’unico paese, attualmente, in cui TikTok non è utilizzabile è l’India.

Lo studio che ha determinato la caduta di Google

È la società americana CloudFlare, che si occupa di content delivery network, ad effettuare periodicamente le classifiche che determinano i siti più famosi del momento. L’azienda di San Francisco ha fornito una classifica degli andamenti web del 2021, rendendo chiaro come il mondo di internet cambi forma davvero velocemente.

Inizialmente, era Amazon a fare da padrone della classifica, grazie al boom dell’e-commerce durante il periodo del lockdown. A causa delle restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria, infatti, gli acquisti online sono schizzati alle stelle. Anche le piattaforme streaming hanno avuto il loro successo, durante questo periodo, ed effettivamente Netflix ed Amazon Prime Video hanno avuto picchi di visite davvero notevoli.

A far da padrone, comunque, rimangono sempre i social network, che rimangono i siti più utilizzati nel mondo. E, date le premesse, non è così strano che sia proprio TikTok a svettare, tra loro, scalando la classifica e lasciando in seconda e terza posizione, rispettivamente, Google e Facebook.

Le influenze esterne

È chiaro che l’andamento dei siti web dipende moltissimo dagli avvenimenti che accadono quotidianamente in tutto il mondo. Un chiaro esempio è stato il picco degli acquisti online appena citato, ma esistono molti altri esempi.

Per citarne qualcuno, si potrebbe pensare alla missione spaziale di Samantha Cristoforetti, che è stata la prima, tra le altre cose, a condividere video su TikTok direttamente dallo spazio. Nel periodo iniziale della sua missione, inoltre, i siti web riguardanti tutto ciò che potrebbe essere annesso allo spazio hanno registrato un aumento di visitatori.

A causa degli ultimi eventi, inoltre, ultimamente i siti che hanno aumentato le visualizzazioni sono stati quelli delle testate giornalistiche. Giustamente, tutto il mondo vuole essere costantemente aggiornato, riguardo alle vicende del conflitto che interessa direttamente Russia ed Ucraina, con tutti i retroscena del caso, dagli scontri diretti agli attacchi che hanno interessato la cybersicurezza nazionale.

Va da sé che il mondo del web è in continua evoluzione e, se oggi il primo posto è stato preso da TikTok, domani la classifica potrebbe cambiare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here