Ryzen Zen3+, il nuovo processore AMD, è stato annunciato: sarà un top gamma?

0
112

Cerchiamo un nuovo processore stupefacente e che possa essere in grado di accontentare tutti noi? Allora il nuovo prodotto di AMD potrebbe fare al caso nostro senza ombra di dubbio.

Ryzen Zen3+, il nuovo processore AMD, è stato annunciato: sarà un top gamma?
Principale prodotto di AMD – Androiditaly.com

AMD ha annunciato il debutto dell’APU Ryzen 6000 e 5000 Refresh, scegliendo di puntare ancora di più sulla fascia degli ultraportatili e dei notebook a spessore ridotto. Lo scopo, quindi, sarebbe quello di introdurre una piattaforma rinnovata a partire dalla tecnologia a 6 nanometri.

E a permettere tutto ciò sarà  l’architettura Zen3+, che garantisce un miglioramento non da poco dell’indice performance-per-watt nell’offerta x86 in portabilità, oltre ad aprire del tutto le porte alle tecnologie di nuova generazione, fra cui memorie DDR5, USB4 fino a 40Gbps, Bluetooth LE 5.2 e Wi-Fi 6E. Ma quali saranno le varianti selezionate?

Le alternative presentate da AMD con le varie utilità in base all’ambito per cui si usano

Ryzen Zen3+, il nuovo processore AMD, è stato annunciato: sarà un top gamma?
Caratteristiche dei vari componenti – Androiditaly.com

Ovviamente ce ne sono diverse, ma soltanto alcune riescono a rimanere al vertice: il Ryzen 9 6980HX con 8 Core e 16 Thread, Radeon RX 680M e un TDP di 45W+. La gamma Ultra Enthusiast finisce, continuando, con il Ryzen 5 6600H, APU da 6 Core e 12 Thread a 45W. Prendono posizione, d’altro canto, anche le soluzioni “Thin Enthusiast“, dedicate ai creator e ai gamers. Al massimo della portabilità non manca nemmeno il Ryzen 9 6980HS da 35W, con lo stesso schema del 6980HX. Da ciò che abbiamo detto sembrerebbero del tutto inesistenti le categorie dedicate ai giochi, ma la realtà è che AMD vuole rendere questa sezione sempre più importante, non a caso aumenterà l’accessibilità del gaming AAA a 1080p.

Non cambia il discorso per l’APU da 35W come il Ryzen 9 6900HS, che AMD affianca al Core i9-12900HK di ultima generazione per rendere ancora più chiaro il concetto di performance-per-watt. Non lascia a desiderare nemmeno il Ryzen 7 6800U, che AMD sembra voglia presentare con prestazioni superiori su tutta la linea rispetto a Tiger Lake e Zen3. Difatti vedremo una netta differenza nei task che richiedono una accelerazione immediata della grafica integrata, dove le nuove GPU RDNA2 sono una soluzione decisamente ottima. Finiamo parlando del Ryzen 9 6900HX a 45W. Troveremo implementati tutti gli accessori principali, come anche delle opzioni grafiche integrate con architettura RDNA2. Le varianti sono due: RX 680M per Ryzen 7 e Ryzen 9 e RX 660M per i Ryzen 5. Da un parte vediamo un efficiente comparto grafico alimentato da 12 Core a 2,4GHz, mentre dall’altra 6 Core a 1,9 GHz.

🔴 Fonte: tech.everyeye.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here