PlayStation avrebbe avuto lo stesso successo senza i giochi Square Enix?

0
55

Si fa un gran parlare della prossima acquisizione, non ancora completata, di Activision Blizzard da parte di Microsoft, criticata dalla stessa Sony. Ma la PlayStation avrebbe avuto lo stesso successo senza i giochi Square Enix?

La domanda è lecita pensando alle saghe di Final Fantasy 7 e Dragon Quest 7, figlie del papà di Square Exix, nata da fusione di SquareSoft ed Enix.

PlayStation - Androiditaly.com 20221127
PlayStation – Androiditaly.com

Ora è semplicemente una delle holding giapponese multimedia più famosa nella serie di videogiochi di ruolo, senza dimenticare manga e anime, come Fullmetal Alchemist, Black Butler e Soul Eater. Ebbene, secondo Shuhei Yoshida, che oggi ricopre il ruolo di boss della divisione giochi indipendenti delle console PlayStation, c’è un motivo per cui PlayStation è diventata un marchio così forte nel mondo delle console.

A tutto il resto c’ha pensato Sony

Sarebbero state proprio le due saghe a dare l’incredibile svolta del brand Sony dedicato esclusivamente ai videogiochi. Final Fantasy è un game di ruolo giapponese pubblicato nel 1997 da Square per PlayStation e portato in seguito anche su PC con sistema operativo Microsoft Windows, Xbox One, PlayStation 4, Nintendo switch e distribuito digitalmente tramite i servizi Xbox Live, PlayStation Network, Nintendo eShop e Steam. Il primo capitolo della serie fu realizzato in computer grafica 3D, con personaggi completamente renderizzati su sfondi pre-renderizzati, il primo ad essere distribuito anche in Europa e Australia. Insomma, un successo strepitoso che ha permesso a Sony di volare.

Sony - Androiditaly.com 20221127
Sony – Androiditaly.com

Un po’ come Dragon Quest, conosciuto fino al 2006 come Dragon Warrior nel mercato occidentale, una serie di videogiochi JRPG ideata nel 1985 da Yūji Horii e dal suo studio, Armor Project, con la collaborazione di Akira Toriyama e di Kōichi Sugiyama. È considerata una delle più importanti saghe della storia in stile JRPG ed ha contribuito profondamente a stabilire i canoni del videogioco di ruolo su console, influenzando altri titoli appartenenti allo stesso genere, proprio come Final Fantasy. I vari capitoli della serie sono stati pubblicati per Microsoft Windows (tramite il servizio Steam), Nintendo Entertainment System, Super Nintendo Entertainment System, Game Boy Color, Game Boy Advance, Nintendo DS, Nintendo 3DS, Nintendo Wii, Nintendo Wii U, Nintendo Switch, PlayStation, PlayStation 2, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox One e Xbox Series X.

Final Fantasy 7 è stato un vero e proprio fenomeno mondiale da record, a livello globale. Per quanto riguarda Dragon Quest 7, il successo del gioco è stato perlopiù localizzato in Giappone, ma anche in questo caso è stato proprio questo titolo a far decollare le vendite su console. A tutto il resto ha pensato Sony.

FONTE