Windows 11 sui Pc più vecchi?ecco come installarlo

0
24

Se non siete tra i fortunati dotati di tutti i pre-requisiti richiesti per installare Windows 11 queste potrebbero essere le soluzioni giuste per voi 

Avete un Pc vecchio ma volete comunque installare Windows 11? Ora sarete liberi di farlo – Androiditaly.com

Hanno fatto parecchio discutere le caratteristiche richiesta da Microsoft per procedere alla corretta installazione dell’ultima versione di Windows. Tra queste condizioni le più spinose sono state:

  • la presenza di un TPM con una versione 2.0 o superiore
  • la dotazione di un processore di tipo Intel Core di ottava generazione, o AMD Ryzen basato su architettura Zen 2.
  • una RAM di 4 GB, e uno spazio di archiviazione minimo di 64

LEGGI ANCHE: Windows 11 al via: è iniziato il dowload dell’OS che cambierà i Pc

Ma la creatività di sviluppatori indipendenti è stata comunque in grado di proporre soluzioni alternative, non ufficiali, che permettono di superare questi paletti. Con un unico neo. Qualsiasi azione si intraprendere rischia di portare a potenziali criticità in termini di sicurezza, non essendo garantite da parte di Microsoft il release delle patch di aggiornamento. Ed inoltre il rischio è quello di andare ad impattare sulle performance del sistema operativo.

Come potremo aggirare i requisiti di sistema ed installare ugualmente Windows 11

Grazie a dei piccoli accorgimenti potremo installare Windows 11 anche sui Pc datati – Androiditaly.come

Tra i metodi disponibili uni potrebbe essere l’inserimento coatto di un codice. L’altro invece, consigliato da Microsoft, prevede l’impiego di una chiave di sistema.

È necessaria una doverosa premessa. Quest’ultimo stratagemma è applicabile solo se disponiamo di una versione TPM almeno 1.2 altrimenti l’uso dello strips sarà l’unica alternativa possibile. Successivamente basterà seguire dei semplici passaggi:

  • cliccare sull’icona di start ed eseguire la ricerca della voce Editor del registro di sistema
  • dall’elenco presente a sinistra della finestra cercare la cartella HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup
  • posizionare il cursore sulla cartella e con il tasto destro del mouse creare un Nuovo->Valore DWORD (32 bit) e rinominare il file AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU
  • fare un doppio click e selezionare il valore 1 e date conferma

Infine l’ultimo passo sarà quello di riavviare l’apparecchio.

LEGGI ANCHE: Windows 11 al via: è iniziato il dowload dell’OS che cambierà i Pc

L’alternativa a questo procedimento è l’utilizzo dello script presente nel file MediaCreationTool.bat. Dunque non ci sono più scuse, il processo di download adesso si potrà avviare, tenuto conto di tutte le obiezioni legate all’uso delle scorciatoie disponibili. Ma siamo certi che permetteranno la distribuzione a macchia d’olio del sistema operativo più longevo e conosciuto del pianeta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here