Che la Terra sia realmente cava? scoperto un tunnerl sottorraneo di centinai di Chilomentri

0
249

Cosa cela Panama sotto di sé? Un passaggio segreto…naturale! Addentrandosi per 100 km sotto la superficie terrestre si può trovare un’apertura. Attraverso questo tunnel le rocce del mantello potrebbero risalire.

grotta
Un tunnel naturale fino al centro della Terra? – Androiditaly.com

Le rocce del mantello terrestre non sono fisse e immobili come si può osservare vicino a Panama. Osservando la composizione geochimica della regione infatti essa è molto simile a quella delle isola Galàpagos. Peccato che queste siano a ben 1.609 km dall’area dove si svolgono le indagini dei geologi.

A Panama è in corso uno studio sulla subduzione, ossia della spinta della crosta oceanica sotto le placche continenatali. Anziché scoprire nuovi vulcani però ha portato alla luce una sorta di “passaggio segreto” sotto la crosta terrestre. Ha rivelato la scoperta David Beakaert, studioso post-dottorato presso la Woods Hole Oceanographic Institution. Il foro è dovuto probabilmente a una frattura della crosta di Cocos e collega Panama e le Galàpagos.

LEGGI ANCHE: Cosa c’è nel centro della Terra: una nuova scoperta scientifica ci sbalordisce

Il collegamento consente un flusso di materiale proveniente dal mantello terrestre. Inoltre, dato che la “fessura” è ricca d’acqua la sua presenza spiegherebbe il motivo che ha dato origine alla ricerca. L’istituto si era chiesto come mai ci fosse scarsa attività vulcanica nella zona e nel passaggio il magma non scorre agevolmente.

Placche in movimento

placche pianeta
Le placche terrestri sono l’orgiine dei fenomeno sismici e vuclanici – Androiditaly.com

Il “tunnel” attraverso cui avviene il flusso di materiale è stato ipotizzato grazie all’analisi delle rocce vulcaniche. Dalle similitudini geologiche apparse con l’analisi degli isotopi di elio e piombo si è passati all’imaging sismico. In sintesi mappare la struttura sotto la superficie terrestre tramite onde sismiche. Le profondità al di sotto di Panama hanno così chiarito le somiglianze fra due zone così distanti.

LEGGI ANCHE: La Terra avrà una sua scatola nera che salverà i dati del Pianeta in caso di catastrofi

La subduzione che ha generato il foro ha una meccanica ricorrente. Se una placca tettonica scivola sotto un’altra non scompare come se nulla fosse. Mantiene infatti la propria struttura e si deforma solo gradualmente, di solito a causa del riscaldamento. Poiché lo scorrimento la trascina in profondità nel mantello viene a contatto con materiale incandescente.

Un simile fenomeno può verificarsi fra una placca oceanica e una continentale come per Panama ma anche fra due placche oceaniche. Nel primo caso a sprofondare sarà sempre la placca oceanica, più densa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here