“È il momento di fare una pausa”, la nuova funzione di Instagram per la nostra salute

0
87

Quando si utilizzano i social ci si fa prendere la mano al punto di passarci ore. Ecco perché ora Instagram vuole fornire un avviso agli utenti per prendersi una pausa. Un semplice promemoria pensato per gli adolescenti. 

instagram hand
Il troppo stroppia, anche usando Instagram – Androiditaly.com

Sempre più adolescenti si fanno ipnotizzare dai social netowrk e tendono a passare interi pomeriggi su Instagram, Facebook e TikTok. Dal 16 febbraio però il sito è corso ai ripari introducendo una nuova funzione, chiamata “Prenditi una pausa”. Un nome, una promessa.

Si tratta di un avviso, un promemoria che consiglia all’utente di sconnettersi dalla piattaforma per qualche minuto. L’azienda l’ha pensato proprio per i più giovani, a cui comparirà una notifica per consigliare di attivare la funzione.

Ci sono già stati dei test a monte prima di attivare “Prenditi una pausa” e sono molto incoraggianti. Più del 90% degli adolescenti che ha provato la funzione ha rispettato il promemoria. Una strategia semplicissima per controllare la dipendenza da telefono.

L’attenzione che Instagram fornisce agli account dei minorenni è cosa nota. Sono sempre privati di default ed è impossibile per account non seguiti taggare un minorenne se si è adulti. La privacy è essenziale per i ragazzi, soprattutto per preservarli da messaggi indesiderati.

A breve la piattaforma di Meta pensa di introdurre nuove funzionalità per consentire ai genitori di monitorare i figli nel tempo speso sui social. Il social ha persino redatto una guida apposita per le famiglie in cui fornisce consigli pratici per avere un’esperienza serena online.

Timer sulle applicazioni

instagram phone
Non solo Instagram, anche altre app prevedono il controllo del tempo. – Androiditaly.com

Sempre più famiglie ed associazioni si fanno sentire, preoccupate per i figli che soprattutto in seguito al lockdown non mollano lo smartphone. In parte perché si distraggono dallo studio e in parte per l’isolamento in cui sembrano rinchiudersi davanti al piccolo schermo.

Le aziende maggiori dell’ambito tech si sono subito prese carico di questo problema. Su Android esiste la funzione “Benessere digitale di Google” che imposta limitazioni per le applicazioni più usate e fornisce un feedback su quanto viene utilizzato il telefono.

Su iPhone esiste una funzione analoga, ma non solo. Su modelli con sistema operativo iOS si può ricorrere all’app “In famiglia”, che su Android invece si chiama “Google Family Link”. Chiaramente si tratta di strumenti per i genitori, che consentono di impostare delle regole di base per l’uso del cellulare da parte dei figli.

Secondo uno studio canadese i giovani italiani sono all’undicesimo posto al mondo per l’utilizzo del telefono.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here