Vodafone fa sul serio: con riciclo e rigenerazione di smartphone aiuta l’ambiente e le tasche dei consumatori

0
296

Il ciclo di vita degli smartphone che transitano attraverso il providers di telefonia inglese si allunga, grazie a questa iniziativa

Quando si parla di comportamento e scelte consapevoli, non ci si rivolge solo a quelle personali, ma anche e soprattutto si guarda alle strategie delle grandi aziende. L’ultima iniziativa di Vodafone poi punta ad attivare un circolo virtuoso nella clientela e lo fa calcando la mano sull’LCA dei prodotti di telefonia.

La società infatti, in collaborazione con al realtà di Recommerce, punta a sviluppare un’ esperienza di economia circolare anche per gli apparecchi del settore mobile. Il modello, che sicuramente innescherà fenomeni di allineamento da parte dei competitor, potrebbe sbarcare su tutti i paesi della Comunità Europea entro questa primavera.

Vodafone è certa che il servizio avrà notevoli benefici, non solo economici. La ricaduta, in termini di abbattimento delle emissioni di C02 sarebbe pari al 29% meno di anidride carbonica, ed un risparmi di 164kg di materie prime. E anche in termini di smaltimento, l’oggetto in se diventa una risorsa e non solo spazzatura.

Come la scelta della società riuscirà a diventare un modello di sostenibilità apprezzato dai consumatori e facilmente replicabile

LCA 25022022 - Androiditaly.com
E’ possibile costruire un modello più green nel ciclo di vita dei prodotti legati alla telefonia? Secondo Vodafone si, e questo farà bene non solo al pianeta ma anche al budget degli utenti – Androiditaly.com

I nuovi servizi che l’operatore telefonico metterà a disposizione dei suo clienti, e che garantiranno un protrarsi del ciclo di vita dei devices sono:

  • un’assicurazione che copre il processo di acquisto dei nuovi apparecchi e che mette al sicuro anche dal verificarsi di danni accidentali
  • la possibilità di dare in permuta i propri smartphone direttamente tramite app senza la necessità di recarsi presso un punto vendita fisico
  • un sistema di rimessa che consente le riparazioni in tempi celeri
  • un market virtuale dove sarà possibile effettuare la compravendita di smartphone che siano usati o ricondizionati
  • una campagna di informazione che spinge i clienti a restituire all’azienda i vecchi dispostivi affinché non vengano trattati semplicemente come rifiuti

Non sfuggirà ai più sensibili al tema della sostenibilità la deviata green che la società ha deciso di intraprendere. Le istanze sollevate da un modello climatico che indica mala tempora, e la riduzione delle risorse con il conseguente aumento della materia prima, costringeranno tutte le aziende a scendere a patti con un nuovo mercato economico, che chiede loro atteggiamenti e scelte strategiche costruttivi e che si potranno mantenere con bilanci positivi nel tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here