IPTV per vedere gratis lo sport? ecco cosa si rischia usandolo

0
81

Torna la tendenza dell’IPTV per gli appassionati di calcio in Italia, che se non sono iscritti a DAZN non hanno praticamente modo di vedere una partita in maniera decente. Queste che vi elenchiamo sono le sanzioni previste per chi si affida allo streaming illegale delle partite di calcio. Avete letto bene. SANZIONI.

IPTV gratis per le partite di calcio? attenzione alle sanzioni – Androiditaly.com

Nelle ultime settimane con il ritorno effettivo della Champions League a tutti gli effetti dopo questa lunga pandemia, e con le fasi calde della Serie A, è ritornato in voga il sistema dello streaming IPTV, soprattutto dato che ora vedere una partita di calcio è diventato estremamente difficile. Sono numerosi gli italiani che hanno deciso di affidarsi ai pacchetti che garantiscono la visone gratuita di DAZN, Sky ed Amazon Prime Video per seguire la loro squadra del cuore, ma questi pacchetti hanno sempre riscontrato delle problematiche, senza contare che alcuni non possono permetterseli, soprattutto con gli aumenti del caro vita di queste settimane.

IPTV, altissimi i rischi per la visione illecita del calcio

Lo streaming illegale beneficia sempre della motivazione più forte per il pubblico, ossia quella legata ai risparmi, perchè pagare un servizio che si può avere gratis?. I cittadini attraverso questa tecnologia possono arrivare a risparmiare sino al 90% rispetto ai reali costi delle tv a pagamento, anche perchè raramente si paga solo una categoria. Attenzione però a tutte quelle che potrebbero essere le ripercussioni sempre legate all’IPTV gratuito. Per i cittadini che decidono di  affidarsi ai pacchetti non leciti per le pay tv potrebbe arrivare una sanzione bella salata, quasi 30mila euro di multa. Per le circostanze più gravi, quelle in cui si continua imperterriti a usufruire del servizio, è anche prevista la galera sino a tre anni. Pensateci bene.

Cosa si rischia – Androiditaly.com

Un occhio da tenere non aperto ma spalancato, si rivolge alle truffe legate all’IPTV, che sono davvero vaste. Su WhatsApp e su Telegram hanno vita facile i malintenzionati che vendono finti pacchetti per lo streaming illegale, facendolo passare per legale, e dopo aver ricevuto somme di denaro dal pubblico non assicurano alcun servizio in cambio e scompaiono bloccando l’utente. La visione dell’IPTV senza un abbonamento regolare per DAZN e per le altre pay tv riguarda anche i canali VPN. Chiariamo subito che la tecnologia in se è legale, è come la si usa che non rispetta le leggi. Pensateci bene prima di imbarcarvi in una simile avventura.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here