FIFA 2023 non prenderà mai vita: ecco le nuove idee della software house per il più famoso gioco di calcio

0
63

Il mondo del calcio giocato sugli schermi sta attraversando una delle tempeste più intense mai affrontate negli ultimi vent’anni

fifa 25032022 - Androiditaly.com
EA Sport ha ormai deciso. La saga di Fifa è giunta ormai al termine. Si guarda a nuovi contenuti e si cerca una versione aggiornata che superi il limite di un impareggiabile gioco che ha fatto la storia – Androiditaly.com

Sembra che un’epoca fondamentale della storia dei videogames si stia volgendo al termine. E’ questa la sensazione che danno determinate scelte strategiche elaborate dalle più grandi software house. Come se il viale del tramonto di alcuni contenuti si stia avvicinando inesorabile.

E’ infatti da meno di un anno che ci siamo trovati improvvisamente orfani di un titolo fondamentale come PES. Un capostipite improvvisamente sostituito in maniera che si potrebbe definire inopportuna dal suo infelice successore. eFootball, il free-to-play di Konami, infatti non ha colpito il cuore dei giocatori, e la sua sorte pare già segnata.

Ma nonostante il chiaro segnale che il pubblico ha dato alle aziende di sviluppo, sembra che la ricerca del nuovo sia più forte delle istanze legate alle abitudini dei giocatori. Ed ecco pertanto che un altro titolo che svetta sull’Olimpo delle console e Pc ora si avvia verso il viale del tramonto.

E’ giunto il momento di dire addio a Fifa, ma se sarà la decisione corretta è ancora molto difficile dirlo

EA fifa 25032022 - Androiditaly.com
Molti calciatori dello schermo non prenderanno positivamente questo cambio di rotta. Troppi incontri e troppa fatica sono loro costati. Vincere gironi e campionati, avrà più lo stesso sapore? Il timore è di rivivere l’effetto antipatico che ci ha dato eFootball di Konami – Androiditaly.com

La fonte che ci informa della fine di Fifa è quella più che accreditata del giornalista Jeff Grubb, che in una puntata del podcast GrubbSnax ha confermato l’indiscrezione.

Alla base del taglio ci sarebbero ovviamente motivazioni economiche. Per la licenza del brand la federazione calcistica avrebbe infatti avanzato richieste davvero imbarazzanti. Si tratterebbe infatti di una clausola che richiederebbe ben 2,5 miliardi di dollari. Questi andrebbero corrisposti nelle prossima decade, e rispetto all’accordo precedente segnerebbero un aumento pari a 1 miliardo di dollari. Un’emorragia che EA Sports non intente più sostenere. D’altronde il momento è maturo, e vista la mancanza di un competitor diretto, all’azienda è dato pensare che ci si possa permettere il grande salto.

I gamers quindi dovranno cominciare a considerare che a breve questo filone si concluderà, non sappiamo ancora però esattamente secondo quali dinamiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here