Halo Infinite – Seconda Stagione: Lone Wolves è un vero spettacolo – VIDEO

0
19

Halo Infinite è finalmente tornato su Xbox, il 3 maggio, con nuovi aggiornamenti. La season 2 ha portato notivà interessanti, di cui si possono trovare svariati trailer su internet. Il famoso FPS, sviluppato da 343 Industries, è disponibile per Xbox e su Steam.

Halo Infinite
Il gioco multiplayer online è free-to-play, con contenuni acquistabili in gioco – androiditaly.com

Le novità su Halo Infinite – Season II

La seconda stagione è iniziata da pochissimo su Halo Infinite. Non mancano già, online, svariati trailer che mostrano nuovi contenuti, tra cui due mappe origiali: Catalyst e Breaker. Affiancate a queste, sono presenti anche tre nuove modalità, inedite, tra cui Last Spartan Standing, una battle royale, Land Grab e King of the Hill.

La durata della nuova season è stata ampliata a sei mesi, invece dei tre già annunciati. Iniziata, dunque, il 3 maggio, la stagione terminerà il 7 novembre. Per agosto dovrebbe essere aggiunta la possibilità di rigiocare le missioni della campagna e, a settembre, è prevista l’introduzione di Forgia, una modalità cooperativa. Per arricchire il Battle Pass, inoltre, sono stati aggiunti ulteriori elementi narrativi, insieme ad una grande quantità di materiale estetico e ricompense per i giocatori.

Le due nuove mappe

Catalyst e Breaker sono le due nuove mappe introdotte, rispettivamente per Arena e Team Battle. L’aggiunta di nuove mappe è sempre un elemento ostico, in quanto necessitano un certo equilibrio tra il complesso lavoro di design che c’è dietro e l’adattamento allo stile di gioco.

Per quanto riguarda Catalyst, questa è la mappa sviluppata per la modalità Arena. Il design è simmetrico: è, infatti, ricca di tunnel, passaggi e scenari interni. Basata su una struttura abbandonata dei Precursori, l’architettura è tipica del loro stile, anche se appare in una specie di stato di abbandono. Data la struttura della mappa, sono favoriti scontri a corto e medio raggio; non mancano, comunque punti specifici per poter utilizzare al meglio le armi di precisione, oltre che la possibilità di tendere imboscate.

Breaker, invece, è la mappa BTB (Big Team Battle). Essendo ambientata in una grande base degli Esiliati, mostra una struttura architettonica con numerosi passaggi, rendendola perfetta per il Cattura la Bandiera. È presente, inoltre, un raggio laser semovibile, che divide a metà la zona, creando blocchi che impediscono il passaggio. La struttura permette anche l’utilizzo dei veicoli, che trovano diversi percorsi più o meno facili da utilizzare, poiché la mappa si sviluppa anche verticalmente.

Il gioco dietro le quinte

L’uscita della seconda stagione è fondamentale per Halo Infinite. Il team di sviluppo di 343 Industries, infatti, sta cercando di ottimizzare sempre di più il proprio lavoro. Dopo mesi, in cui il supporto degli sviluppatori ha lasciato spazientiti gli utenti, il progetto ha bisogno di un rilancio importante.

Halo Infinite, infatti, è stato superato da Master Chief Collection, in termini di quantità di giocatori, su Steam. Il progetto era partito molto bene ma, a causa di mancanze importanti per quanto riguarda la parte dei contenuti e la mancanza di esperienza con i live service, il progetto è andato un po’ alla deriva.

Il dover lavorare in smart-working, inoltre, non ha aiutato molto gli sviluppatori, ma 343 Industries ha affermato di lavorare nel pieno rispetto della salute dei suoi dipendenti, e su questo nessuno ha rimostranze, sebbene l’utenza abbia dato segni di insoddisfazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here