GeForce Now porta la risoluzione oltre i limiti: 4K ora anche su PC e MAC

0
50

Al momento del lancio, il piano di abbonamento GeForce Now RTX 3080 era limitato a 1440p, su Personal Computer, e fino a 1600p su Mac. Era riservato solo a Shield TV ma, ora, NVIDIA aggiorna il suo servizio di cloud gaming.

GeForce Now
GeForce Now aumenta la risoluzione fino a 4K sui dispositivi – androiditaly.com

In cosa consiste l’abbonamento RTX 3080

Il GeForce NOW RTX 3080, il piano abbonamento lanciato da NVIDIA alla fine dello scorso anno, si è affiancato a quelli già presenti, come “Free” e “Priority“. RTX 3080 permetteva di giocare in risoluzione 1440p con 60 FPS (frames per second), con i titoli compatibili. Inoltre, su quelli supportati si aveva la possibilità di utilizzare gli effetti in ray tracing, attivati automaticamente con le opzioni grafiche migliori di alcuni giochi.

Questo abbonamento, dunque, permetteva di poter avere un’esperienza di gaming pari a quella di un dispositivo, come un personal computer, di fascia alta. Quindi, nonostante si utilizzasse una console, ad esempio, che non lo permettesse in termini di hardware, l’abbonamento permetteva di sfruttare questa finestra.

Infatti, non avendo la strumentazione adatta, RTX 3080 metteva a disposizione una CPU a 8 core e 16 thread, con 35 TFLOPs di potenza grafica, 28 GB di memoria DDR4-3200 e una SSD PCIe 4.0. Tutto questo, in cloud, quindi senza che il giocatore fosse costretto ad acquistare altri componenti.

Come connessione alla rete internet, l’abbonamento necessita di una da 35 Mbps (Megabit per second) su banda a 5 GHz (GigaHertz). È stata introdotta, inoltre, l’opzione Adaptive Sunc, grazie alla quale NVIDIA ha eliminato il buffering di CPU e GPU da parte del server e compensare i disturbi della rete dal lato del client.

GeForce NOW RTX 3080: l’aggiornamento

Se, fino ad ora, l’abbonamento permetteva di giocare fino a 1600p, NVIDIA ora garantisce, con RTX 3080, la possibilità di avere una risoluzione in 4K. Inoltre, è stato introdotto anche il frame rate fino a 120 FPS sugli smartphone con sistema operativo Android. Tra questi, troviamo la linea Samsung S22, S21 ed S20 con vari modelli, oltre che alcuni Xiaomi, One Plus 9 Pro, ASUS Rog 5 e molti altri.

GeForce Now Games
Saranno aggiunti numerosi titoli compatibili con gli aggiornamenti di RTX 3080 – androiditaly.com

I giochi supportati devono essere acquistati su altre piattaforme, come Steam, Epic Games oppure Origin. Il sistema, infatti, permette di giocare da remoto su titoli già presenti ed installati sul dispositivo che si sta utilizzando. L’abbonamento, infatti, è una soluzione che permette di avere un’esperienza ludica senza fare grossi investimenti, in termini di hardware.

Un’ulteriore innovazione dell’abbonamento RTX 3080 è la possibilità di giocare per 8 ore consecutive. Una sessione di gioco, infatti, ha la durata di un’ora per il piano base, Free, e sei ore per il Priority. Il costo di abbonamento è, rispettivamente, 19,99 euro al mese (o 99 euro per 6 mesi) per RTX 3080 e 9,99 euro al mese per il Priority. Il Free è, ovviamente, gratuito, anche se molto limitato.

Tra i giochi compatibili, ne verranno introdotti altri, con GeForce Now. Si possono già trovare, tra i tanti, alcuni dedicati a Star Wars e Wharammer. Per quanto riguarda quelli in uscita, invece, saranno presenti titoli come “Vampire: The Masquerade Swansong”, “Old World”, “Raji: An Ancient Epic” e “Out There: Oceans of Time”, assieme a molti altri. La pubblicazione dei titoli interesserà tutto il mese di maggio, con diluizione di uscita giorno per giorno.

Abbonamento GeForce Now
I piani di abbonamento a GeForce Now sono 3 in tutto, con offerte differenti – androiditaly.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here