Nokia fa rivivere un vecchio mito: torna N73, con fotocamera top e design unico

0
154

Nokia ha deciso di riprendere in mano un vecchio progetto, che aveva spopolato nel 2006. L’azienda avrebbe intenzione di riportare ai tempi moderni il modello N73, trasformandolo con un nuovo design e rendendolo attuale con la tecnologia odierna.

Nokia N73 smartphone
Il nuovo design è asimmetrico: Nokia porta una differenza rispetto alle linee dei modelli precedenti – androiditaly.com

Un ritorno senza eguali

La notizia è stata divulgata, al principio, in Cina. Secondo la testata giornalistica CNMO, che ha inizialmente messo in giro questa voce, Nokia avrebbe intenzione di produrre un nuovo smartphone richiamando il nome del suo vecchio modello.

La particolarità che dovrebbe portare il nuovo Nokia N73 è soprattutto nella fotocamera posteriore. Il modello in progettazione, si dice, dovrebbe essere uno dei primi a portare in dotazione il nuovo sensore ISOCELL HP1 da 200 Megapixel. Questo è stato reso pubblico da Samsung solo lo scorso settembre, e dovrebbe entrare sul mercato assieme ad un nuovo smartphone di casa Motorola. Successivamente, potrebbe essere adottato anche per le produzioni dell’azienda Xiaomi.

La particolarità del nuovo Nokia N73

Dalle poche immagini divulgate in rete, si può notare una spiccata messa in evidenza, appunto, della fotocamera posteriore. Il modulo che ospita la fotocamera, si nota, presenta una forma asimmetrica e curva, che potrebbe richiamare la punta di un coltello da cucina.

Sono presenti cinque fotocamere, di cui quella principale presenta un obiettivo più grande, mentre le secondarie sembrano essere tutte della stessa dimensione e più piccole rispetto alla prima.

Nokia slogan
Da sempre, Nokia migliora il suo modo di mettere in contatto le persone – androiditaly.com

Dettagli tecnici riguardo il sensore ISOCELL HP1

Presentato, come già detto, lo scorso settembre, il sensore ISOCELL HP1 è il primo al mondo, della sua linea, a portare una qualità da 200 Megapixel. Presenta pixel da 0.64 μm e una dimensione di 1/1.22 pollici.

È la tecnologia ChameleonCell a gestire il pixel binning, riuscendo a raggruppare nello stesso momento 16 pixel, formando un’immagine da 12,5 Megapixel costituita da super pixel delle dimensioni di 2,56 μm. Con questo sensore, inoltre, si avrà la possibilità di avere immagini fino a 50 Megapixel, grazie all’unione dei singoli pixel tra loro.

Grazie a queste specifiche, è possibile fare fotografie anche in condizioni difficoltose, come l’assenza di una buona luminosità. Se, invece, ci si trova in presenza di una buona illuminazione, si possono sfruttare totalmente i 200 Megapixel della fotocamera.

Per quanto riguarda, invece, le videoriprese, il sensore ISOCELL di nuova generazione permette l’acquisizione dei filmati in 8K, con una sequenza di fotogrammi di 30 fps, grazie alla risoluzione da 50 Megapixel disponibile.

Per il momento, non sono stati divulgati ulteriori dettagli tecnici. Anche il design, molto probabilmente, potrebbe cambiare rispetto alle immagini divulgate dalla Cina. Questa è solo una voce non ufficializzata, dunque il progetto potrebbe subire variazioni, fino alla sua divulgazione da parte di Nokia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here