Linkem e Tiscali, da oggi la fusione è ufficiale: tutti i cambiamenti che i clienti devono sapere

0
13

La fusione delle due compagnie telefoniche italiane, da oggi primo Agosto 2022, è ufficiale: i due gestori telefonici si sono uniti per crearne uno tutto nuovo. Quali saranno le conseguenze per i clienti e, soprattutto, per i loro abbonamenti?

Fusione Tiscali Linkem
Cosa devono aspettarsi gli abbonati dei due gestori telefonici? – androiditaly.com

Qualche dettaglio sulla fusione

Dunque, in sostanza è Tiscali ad aver incorporato Linkem. In particolare, la fusione vede l’unione di tre società, ovvero la Tiscali S.p.a., Linkem S.p.a. e Linkem Retail s.r.l.. Questo, dunque, porta alla nascita del quinto operatore nazionale italiano, che risulta, però, primo in classifica, per quanto riguarda gli accessi ultrabroadband, grazie alle tecnologie FWA (Fixed Wireless Access, accesso fisso senza fili) ed FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa).

Dunque, le pratiche per unire le due società sono già firmate e da oggi, 1 Agosto 2022, è nato un nuovo, unico gestore. Nasce, così, Opnet, un nuovo gestore che ha già ben chiara la sua mèta.

L’amministratore delegato di Tiscali, Davide Rota, afferma che, oltre a fornire un servizio che comprende un’offerta integrata di servizi sia fissi che mobili per tutte le famiglie, la nuova società ha anche nuovi obiettivi. Punta, infatti, a sviluppare servizi evolutivi anche per le pubbliche amministrazioni e per i cittadini delle Smart City, tutto seguendo il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).

Cambieranno i prezzi?

Per quanto riguarda i clienti Tiscali, tutte le offerte rimarranno invariate, come la modalità di pagamento ed il prezzo. Infatti, dal sito ufficiale della compagnia, non ci sono segni di cambiamenti.

Per Linkem, invece, le comunicazioni arrivano direttamente dal gestore telefonico. Tutte le informazioni, riguardanti i cambiamenti apportati, sono state inviate dalla società, tramite e-mail, a tutti i suoi abbonati.

Linkem nuovo viaggio
Nuove prospettive in vista per le due società – androiditaly.com

Inoltre, sempre per Linkem, sono stati ridefiniti i contatti per comunicare con l’Assistenza Clienti del gestore. Per quanto riguarda l’Assistenza Clienti Privati, dunque, il numero verde ora è 800 546 536 con chiamata gratuita o, in alternativa, 06 94444 con pagamento secondo il proprio piano tariffario. Per l’Assistenza Clienti Business, invece, il numero verde è 800 487 078, sempre gratuito, oppure 080 8888 a pagamento, sempre secondo il proprio piano tariffario.

I cambiamenti effettivi dei piani tariffari

Appurato che Tiscali non porterà cambiamenti, similmente anche per Linkem si potrà continuare ad utilizzare il servizio senza modifiche, costo degli abbonamenti compreso. Cambierà, invece, il contratto sottoscritto con Linkem.

Questo, infatti, rimarrà sempre valido, ma, dalla prossima fatturazione, la bolletta bimestrale sarà semplicemente aggiornata con l’inserimento dei dati Tiscali e, per la precisione, la Ragione Sociale di questo gestore, risultando a tutti gli effetti proprietario di Linkem.

Saranno proposti, inoltre, nuovi abbonamenti per gli utenti Linkem, che potranno attivare nuove offerte proposte da Tiscali.

Fonte: Linkem

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here