Affezionato alla tua bici, ma ne vuoi una elettrica? Con questo Kit potrai averne una potente e a basso costo

0
56

Lockdown e Covid-19 hanno lanciato un nuovo modo di muoversi per le città: comodo, veloce, eco-sostenibile. Un rimedio al traffico snervante delle metropoli: motopattini ed e-bike la nuova (più o meno) frontiera, almeno da un paio di anni a questa parte. Soprattutto le seconde.

e-bike 20220804 AI
Come trasformare una bici in una e-bike – Androiditaly.com

Quello delle biciclette elettriche è un segmento di mercato in espansione. La conferma arriva addirittura dalla trasformazione di una bici normale in e-bike, con un semplice kit fai-da-te, un’alternativa che sta sempre più prendendo piede. E non solo dal Regno Unito.

Le pieghevoli GoCycle e Brompton, i kit della Swytch. L’ultimo esempio è Air che permette di convertire tutte (o quasi) le biciclette in una eBike. Sono stati oltre 40.000 i kit venduti.

Come unire l’utile al dilettevole

e-bike 20220804 AI 2
Un ciclista sulla sua e-bike – Androiditaly.com

Il kit swytch eBike per Bromptons è compatibile con qualsiasi bicicletta, può farla diventare quasi alla stregua di un motorino anni ’80, con una velocità massima che arriva anche a trenta kilometri orari, fino a 50 km di autonomia.

Il kit è composto da un Motore brushless ad alta coppia, che aiuta a scalare senza sforzo le colline e ad accorciare i viaggi. Può assistere facilmente un adulto medio su una ripida pendenza del 30%. “Insieme al nostro algoritmo di controllo finemente sintonizzato – fa sapere swytchbike – il silenzioso motore Swytch non ha resistenza, anche quando è spento”.

Esistono due tipi di Power Pack, l’ECO e il PRO. Entrambi hanno un design elegante e leggero, in appena due ore l’e-bike è ricaricata. Power Pack compatti, che possono essere facilmente rimossi dal manubrio o dal supporto per bagagli della Brompton.

A Londra le bici urban stanno spopolando, oltre Brompton c’è Gocyle (a stretto giro di posta) e Air, che corrispondo al 5% del mercato britannico, tra i più ricchi del mondo. Nel kit, una batteria 250 W di potenza fa arrivare l’ormai ex bici classica alla velocità consentita in Italia: 25-30 km all’ora. Appunto.

Per pedalare basta inserire il motore sulla barra orizzontale del manubrio: la batteria mette in azione la ruota anteriore nel cui mozzo si trova il motore e che su un percorso urbano permette di pedalare senza fatica, in modo efficiente e con un’autonomia di una cinquantina di chilometri.

Il risparmio è oltre il basso costo (circa 600 dollari, molto meno che comprarne una performante) e ci guadagna anche l’ambiente, visto che trasformando una bici tradizionale in una e-bike fa risparmiare oltre 200 kg di CO2. Come unire l’utile, al dilettevole.

🛑 FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here