Problemi nel passare al 5G? Con questa guida, configurare il proprio smartphone è semplicissimo

0
44

Il cellulare che utilizziamo potrebbe avere il 5G ma non sappiamo come attivarlo? Niente paura, perché pare che ci siano dei processi molto semplici da eseguire che potrebbero tendenzialmente “sbloccare” quella connessione internet. Quali sarebbero?

Problemi nel passare al 5G? Con questa guida, configurare il proprio smartphone è semplicissimo
Bastano pochi passaggi per riuscirci – Androiditaly.com

Come molti di voi sapranno già, o forse qualcuno ancora non lo sa, in linea di massima è necessario possedere una SIM compatibile con il 5G. A tal proposito è necessario controllare se la proposta dell’operatore prevede la navigazione in 5G, e per farlo è sufficiente andare sul sito ufficiale e leggere le condizioni incluse nel piano tariffario sottoscritto.

In seguito dovremo fare questo: trovare un’area geografica coperta dalla rete di nuova generazione. Per controllare se la zona dove ci troviamo è coperta dal 5G, basterà utilizzare uno dei tanti strumenti disponibile sulla connessione. E per finire, ma non meno importante, è chiaro che sia necessaria la disponibilità di uno smartphone che supporti il 5G. Ma come facciamo a saperlo?

Le due guide da seguire

Problemi nel passare al 5G? Con questa guida, configurare il proprio smartphone è semplicissimo
Configurare il nostro cellulare è più semplice di quanto si pensi – Androiditaly.com

Per capire se lo smartphone Android supporta il 5G, è necessario andare a prendere direttamente la scatola di acquisto. Qui è presente l’indicazione sulla compatibilità; in buona sostanza è sufficiente controllare se da qualche parte è presente la scritta 5G che certifica il supporto alla nuova rete. Il secondo modo per fare il controllo, continuando, è consultare il libretto delle istruzioni alla voce bande di frequenza. La procedura non è tanto diversa nel caso degli iPhone; è sufficiente dare una occhiata alla scatola e andare alla ricerca, nella parte posteriore, della scritta “Supporta: tecnologie cellulari GSM, UMTS, LTE e 5G (sub-6 GHz)”.

Ma come si attiva il 5G? Per chi ha un telefono Android basterà andare nelle “Impostazioni” e accedere a “Gestione schede SIM“. Tenete a mente che la denominazione della voce potrà cambiare in base al cellulare. Tra le più comuni c’è Schede SIM e reti mobili per esempio. Dopodiché dovremo selezionare il numero per cui attivare la rete 5G e fare tap su “Tipo di rete preferita“. Nella nuova schermata basterà scegliere, fine, la voce “Preferisci rete 5G” per abilitare il nuovo standard.

Per attivare il 5G sullo smartphone Apple, invece, occorrerà andare in “Impostazioni”, poi su “Cellulare” e infine “Opzioni dati cellulare”. Successivamente dovremo selezionare il modo in cui l’iPhone utilizza la rete 5G, tra cui l’opzione 5G Auto. Questa soluzione ci permetterà di attivare il consumo intelligente dei dati. Se la velocità del 5G non offrirà una esperienza sensibilmente migliore, il dispositivo passerà in automatico all’LTE per prolungare la durata della batteria.

🔴 Fonte: www.smartworld.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here