Twitter Cerchie è utilissimo, ma usarlo non è semplice: qual è il miglior modo per sfruttarlo?

0
117

Twitter ha deciso di implementare una funzione spettacolare e che molti di noi già avranno usato. Ma come si utilizza, e di che cosa parliamo?

Twitter Cerchie è utilissimo, ma usarlo non è semplice, qual è il miglior modo per sfruttarlo?
È impossibile non interessarsene, specie se vorremo capire il suo funzionamento – Androiditaly.com

Cerchie è la nuova funzione appena ufficializzata da Twitter, e pare che serva a replicare in un ambiente digitale quello che accade nella realtà. A cosa serve? Per ora è utile ad avere a disposizione una sola Cerchia con il limite di 150 contatti. Il proprietario o admin di questo gruppo su Twitter ha il controllo esclusivo delle persone che sceglie e include. Difatti, i 150 account non possono sapere chi altro è iscritto, simulando così un legame unico con l’admin.

Ovviamente è concesso loro di vedere le interazioni con l’account principale dell’amministratore, inoltre i responsabili possono selezionare quale tipo di messaggio – fra testo, video e audio – mostrare escludendo o includendo i followers. Un altro elemento interessante è che i tweet pubblicati nella Cerchia non possono essere condivisi dai membri iscritti, anche se resta l’opzione di fare screenshot o di scaricare immagini.

La differenza tra l’opzione di Gruppo e la Cerchia

Twitter Cerchie è utilissimo, ma usarlo non è semplice, qual è il miglior modo per sfruttarlo?
Twitter ha una funzione che dovremo conoscere – Androiditaly.com

E per finire in bellezza sappiate che anche
chi non è follower può essere introdotto in una Cerchia di Twitter e partecipare in ogni caso alle comunicazioni esclusive. Infatti, anche se si smette di seguire un gruppo, l’admin può forzare un nuovo inserimento ugualmente. Questo servirebbe a ridurre le possibilità che una community rimanga senza membri praticamente.

Le Cerchie, così come le abbiamo spiegate, rappresentano un insieme di persone, introdotte su invito personale dall’admin, che condividono un legame, sia di tipo sociale che economico. Possono essere amici, clienti o familiari, insomma: non ci sono limiti al riguardo. L’esclusività della Cerchia è data dal fatto che gli utenti sono selezionati in base al legame con l’amministratore.

Il che è differente dalla definizione di “Gruppo“, che invece sottolinea l’interesse verso un tema preciso. Potrebbe essere un argomento di nostra importanza, questo è ovvio, ma non significa che siano legati a noi. Sappiate che la Cerchia per ora è limitata e con al massimo 150 account; questo significa che per un creator di Twitter, rappresenta un’occasione di controllo e selezione dei propri contatti a cui inviare dei contenuti in esclusiva.

🔴 Fonte: www.libero.it