Elon Musk “abbandona il nido”: dopo la vicenda con Twitter, decide di creare un social tutto suo

0
39

Elon Musk si è categoricamente stufato di Twitter, e lo ha ammesso indirettamente concentrandosi su tutt’altro social network. Qual è il suo nuovo obiettivo adesso, e che cosa ci dobbiamo aspettare dal suo progetto attuale?

"Elon Musk ""abbandona il nido"": dopo la vicenda con Twitter, decide di creare un social tutto suo"
E’ incredibile quanto il CEO di Tesla sia così ingegnoso – Androiditaly.com

Twitter è soltanto storia vecchia adesso;
Elon Musk avrebbe intenzione di concentrarsi unicamente su un nuovo social media raggiungibile alla pagina X.com. Lo ha fatto intuire in una risposta a un tweet per la vendita di azioni Tesla per far fronte alla risoluzione obbligatoria dell’acquisto di Twitter. Lo ha confermato dopo aver venduto 6,9 miliardi di dollari in azioni Tesla, spiegando in tal senso la sua scelta: “Nel caso (speriamo improbabile) che Twitter costringa questo accordo a chiudersi e che alcuni partner azionari non si facciano avanti, è importante evitare una vendita d’emergenza di azioni Tesla”.

Effettivamente non sta mentendo, e lo possiamo capire dal fatto che Elon Musk  abbia deciso di non rispettare più l’accordo della fine di aprile per l’acquisto di Twitter per 44 miliardi di dollari. La società ha fatto causa al CEO per costringerlo a completare la transazione, respingendo la sua accusa di essere stato ingannato sul numero di account di spam sulla piattaforma social. Ma questo non lo ha frenato mica; l’uomo è intenzionato a riacquistare le azioni Tesla nel caso non fosse costretto all’acquisto di Twitter.

Il nuovo progetto in cantiere

"Elon Musk ""abbandona il nido"": dopo la vicenda con Twitter, decide di creare un social tutto suo"
Elon Musk propone sempre delle idee assurde – Androiditaly.com

Ma ora il suo pensiero è completamente rivolto verso la nascita di un suo social network privato, chiamato x.com. Si tratta del dominio che ha acquistato da PayPal nel 2017 e che porta a un sito web che non si è mai modificato da allora. L’URL si riferisce alla società di servizi finanziari e pagamenti online che Musk ha creato nel 1999 con il ricavato della vendita di Zip2, la quale, al tempo, era una compagnia che forniva licenze per le guide cittadine online.

Da allora, seppur segretamente, ha sempre tenuto a mente questo sito tentando di capire come potesse usarlo praticamente. Possiamo appurare queste parole tirando in ballo le parole che ha pronunciato durante l’incontro annuale con gli azionisti Tesla, dove ha dichiarato che: “Ho una visione più grande di quello che pensavo potesse essere la X Corporation ai tempi. È una visione piuttosto grandiosa e naturalmente si potrebbe partire da zero, ma credo che Twitter accelererebbe la cosa di tre o cinque anni”.

🔴 Fonte: www.dday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here