Spettacolare Eclissi Solare su Marte, NASA pubblica il video ed è meraviglioso

0
30

Si potrebbe dire che occupano una posizione privilegiata, su Marte, Perseverance e Curiosity, i rover che da mesi, ormai anni, se ne vanno a zonzo per le terre del Pianeta Rosso, a caccia di campioni di rocce e terra da inviare sulla Terra, per studi approfonditi sull’eventuale presenza di acqua.

Eclissi solare Marte - Androiditaly.com 20220902
Eclissi solare Marte – Androiditaly.com

Naturalmente nel tempo il lavoro di carotaggio eseguito da Perseverance e documentato da Ingenuity ha trovato momenti di pausa, in cui i due robot hanno fatto anche cose diverse dalla semplice raccolta di campioni di terreno. E così ha fatto anche Curiosity, l’altro rover che si trova sul Pianeta Rosso per documentarne la composizione.

Tra queste attività, anche quella di “fotografi ufficiali” di quanto accade nel cosmo visto dal punto di vista di Marte. E tra queste foto e video, ecco spuntare una testimonianza più unica che rara di una eclissi solare vista da Marte, di cui la NASA ha diffuso dei video che ne mostrano la bellezza.

Eclissi solare marziana, ecco come differisce da quella terrestre

Le immagini del video che è stato pubblicato dalla NASA mostra come le due lune di Marte, Phobos e Deimos, alternativamente si siano posizionate di fronte alla stella centrale del nostro sistema planetario, non riuscendo tuttavia a coprirne l’intera superficie.

Le due lune marziane infatti sono più piccole della nostra Luna, ed è naturale che non riescano a coprire l’intero disco solare con la loro ombra. Anche la nostra Luna è molto più piccola del Sole, circa 400 volte, ma è vero anche che si trova almeno 400 volte più vicina alla Terra, ed è per questo motivo che dalla Terra si possono vedere eclissi solari totali mentre da Marte no, ma non per questo sono meno spettacolari.

Rispettivamente, Phobos e Deimos compiono un giro completo intorno a Marte in 7 e 30 ore: la prima riesce a coprire la luce del Sole solo per il 40%, la seconda ancora meno essendo ancora più piccola della sua “gemella”.

Comunque, i video che sono stati girati dai rover hanno mostrato il passaggio di Phobos e Deimos davanti al Sole, risultando come due macchie scure irregolari. Proprio perché sono molto piccole, come detto, non riescono a coprire del tutto la superficie del Sole come invece riesce a fare il satellite naturale della Terra.

Le due lune marziane Phobos e Deimos inoltre sono molto più irregolari della nostra Luna e sia per questa caratteristica sia per le loro dimensioni, questi eventi non si potrebbero definire delle vere e proprie eclissi, perlomeno non come siamo abituati a vederle dalla Terra, ma sono comunque degli spettacoli atmosferici decisamente da non dimenticare.

🛑 FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here