Amanti delle due ruote in versione Smart: ecco i dispositivi tech che non devono mai mancare ai motociclisti

0
115

Se ci sono accessori smart studiati apposta per gli appassionati di auto non mancano neppure per i motociclisti DOC. La tecnologia si presta volentieri anche alle due ruote con dispositivi per la navigazione agevole e la sicurezza del mezzo.

bagagli moto tech
Viaggiare in moto non vuol dire rinunciare agli accessori smart – Androiditaly.com

Gli appassionati di moto più accaniti forse preferiscono i modelli storici, ma non vuol dire che chi viaggia su due ruote debba rinunciare alle comodità tecnologiche. A dispetto di qualche mancanza di Google Maps verso i centauri infatti ci sono diversi accessori smart perfetti per questo mezzo. Questi servono sia per la comodità a bordo che per rendere più sicuro viaggiare anche per lunghe distanza.

Per chi ama le corse in moto di coppia può rivelarsi un ottimo accessorio un interfono da agganciare al casco. Parlarsi con il vento in faccia e il motore che ruggisce non è semplice, ma ci sono diversi modelli perfetti per restare in contatto con il passeggero o con un amico che viaggia a fianco.

Un esempio è il Midland BTX 2 Pro, che su Amazon è in offerta a 199,24 euro. Funziona entro un raggio di 1 km e ha un’autonomia di ben 30 ore. Per chi vuole il top di gamma esiste anche la possibilità di usare una dash cam con incorporato un interfono. Un dispositivo simile può fare la gioia degli appassionati anche per le sue riprese in risoluzione QHD.

Smartphone a bordo e sicurezza del mezzo

uso telefono in moto
Per usare al meglio il navigatore serve un buon supporto. – Androiditaly.com

Per poter viaggiare senza perdersi non si può fare a meno del navigatore, in città o epr tratte più lunghe. Ma visto che qui Android Auto è fuori discussione sembra logico dover pensare a un supporto per lo smartphone in modo da non staccare le mani dal volante. L’ideale sono i modelli dotati di un gancio magnetico per assorbire le vibrazioni, purtroppo immancabili quando si è in sella. I supporti della Shapeheart possono reggere il dispositivo anche a velocità superiori ai 200 km/h.

E se piove ma il navigatore serve lo stesso? Allora l’ideale è ricorrere a una robusta custodia che preservi lo smartphone da urti e intemperie varie. Alcuni modelli smart prevedono anche la ricarica wireless, come quelle del marchio amico dei motociclisti So Easy Rider.

Quando infine si arriva a destinazione e si vuole lasciare la moto al sicuro un’ottima idea è il Motogadget Mg400200, resistente alle manomissioni anche se complesso da installare.

 

🔴 FONTI: www.wired.it