TikTok sotto cyber-attacchi? Potrebbero essere stati rubati 790GB di dati, cosa succede?

0
81

Sul web le voci corrono veloci, soprattutto se riguardano uno dei social di maggior successo a livello globale. In questo caso si tratta di TikTok che stando a BeeHive CyberSecurity avrebbe subito un attacco hacker davvero impressionante.

scritta nome tiktok
Un attacco hacker avrebbe messo a nudo anche il codice sorgente del social, ma è davvero così? – Androiditaly.com

Mentre un post su Twitter scatena il panico fra gli utenti del social network dedicato ai video musicali proprio quest’ultimo cerca di calmare le acque. Salgono dunque i dubbi e le domande relative a quello che se verificato potrebbe essere il peggior attacco hacker indirizzato verso TikTok.

A dare la notizia è stata la società BeeHive CyberSecurity, un team di esperti che sul sito ufficiale si presenta come una cooperativa fra esperti di sicurezza informatica. Nel tweet oltre a dare l’allarme il gruppo invita gli utenti di TikTok a cambiare la password del proprio account. Al tempo stesso invita anche ad attivare al più presto l’autenticazione a due fattori per chi ancora non lo avesse fatto.

Secondo BeeHive gli screenshot condivisi nel post sarebbero la prova di una violazione che avrebbe portato a rubare ben 790 GB di dati. In questo bottino ci sarebbero non solo i token di autenticazione ma informazioni sugli utenti e lo stesso codice sorgente del social.

La risposta di TikTok però racconta una storia molto diversa. Il portavoce afferma che i dati “rubati” sarebbero accessibili pubblicamente e non deriverebbero perciò da alcuna manomissione.

Nessuna evidenza per ora

icona tiktok riflessa
Il social network dichiara che non è stato trovato nulla che confermi questo attacco. – Androiditaly.com

Il team di sicurezza di TikTok non ha trovato nel suo report nulla che possa confermare questo attacco hacker, che se autentico dovrebbe essere opera del gruppo “AgainstTheWest”. Di recente del resto però i ricercatori Microsoft hanno rivelato i dettagli su una vulnerabilità del social che qualcuno avrebbe potuto usare in passato.

Al tempo stesso però il gruppo hacker potrebbe aver semplicemente mentito con un preciso scopo. Vale a dire seminare il panico e magari fare un tentativo di richiesta di riscatto per guadagnare qualcosa in cambio dei dati rubati. AgainstTheWest è riuscito un anno fa a violare una stazione televisiva cinese. Avrebbe anche ottenuto successo contro enti di rilievo come la People’s Bank Of China o il Ministero della Pubblica Sicurezza cinese.

Per ora rimangono dubbi ma dal canto suo TikTok non traballa né dirama inviti a fare una maggior attenzione.

 

🔴 FONTI: nypost.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here