Il 6G potrebbe diventare realtà, iniziano i primi test della LG, i risultati sono straordinari

0
62

Dopo il 5G la LG sta già guardando avanti e procedendo con i test per la connessione 6G. L’ultimo è stato condotto all’aperto con una distanza di 320 metri, il triplo rispetto all’ultimo tentativo condotto un anno fa. 

rete connessione
Il futuro è già iniziato per LG che punta alla nuova generazione di rete. – Androiditaly.com

Nonostante non si siano ancora comprese del tutto le potenzialità della quinta generazione della tecnologia per la rete mobile c’è chi guarda all’orizzonte. I test per la rete 6G THz sono infatti in corso e anche se richiederà sicuramente alcuni anni per essere standardizzata sembra già realtà.

Le prove per la precisione le sta portando avanti la multinazionale coreana LG. L’ultimo test per la trasmissione e la ricezione dei dati per la nuova rete si è svolto con successo ad una distanza pari a 320 metri. Questo è decisamente un risultato notevole considerato che in un anno il raggio di azione appare triplicato. L’ultimo test aveva infatti coperto una distanza di appena 100 metri all’aperto.

A consentirlo è stato l’amplificatore multicanale da 20dBm, decisamente più potente di quello usato per il test del 2021. La frequenza utilizzata per questa ultima prova invece era compresa fra i 155 e i 175 GHz ma l’obiettivo è di raggiungere 1 Terabyte.

Mentre la voce su queste prove della LG si diffonde, non è ancora il caso di temere. Non si dovrebbe avere una standardizzazione prima di almeno tre anni. Inoltre il 5G ha ancora bisogno di qualche rifinitura riguardo le onde millimetriche.

Prossimi appuntamenti per la nuova generazione

6G rete
A fine settembre ci saranno nuovi dettagli sulle prove per il 6G. – Androiditaly.com

Il test citato si è svolto il 7 settembre presso il Fraunhofer Heinrich Hertz Institute a Berlino. Al momento durante la trasmissione il 6G sembra perdere ancora potenza in certi casi nel passaggio fra trasmissione e ricezione. Proprio per ovviare a questo fenomeno si è usato un amplificatore con un output maggiore, unito a un ricevitore in grado di minimizzare il rumore di fondo.

Molto fiducioso dopo la prova di pochi giorni fa, il dottor Kim Byoung-hoon è sicuro che LG sarà a capo di questa nuova generazione delle reti mobili. I risultati saranno svelati in modo dettagliato il 23 settembre in occasione del 6G Grand Summit. Sede dell’evento sarà la sede di Seoul della LG che organizzerà l’evento in collaborazione con due istituti di ricerca coreani. Questi sono il KAIST (Korea Advanced Institute of Science and Technology) e il KRISS (Korea Research Institute of Standards and Science).

 

🔴 FONTI: www.lgnewsroom.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here