Google Maps introduce nuove funzioni fantastiche, non potrai più farne a meno

0
56

Three is a magic number. Tre, come le novità che Google Maps sta introducendo nei suoi servizi e che faranno assolutamente felici i suoi milioni di utenti.

Google Maps - Androiditaly.com 20220930
Google Maps – Androiditaly.com

Come se già non fosse sufficiente tutto quello che Google sta facendo per migliorare in modo costante il suo servizio satellitare di navigazione, ma sicuramente quello che sta arrivando potrebbe essere un valore aggiunto.

Soprattutto perché Google sta inserendo nuove funzionalità nei servizi di Google Maps che prevedono l’utilizzo della realtà aumentata.

Immersive View è AR pura

Realtà aumentata - Androiditaly.com 20220930
Realtà aumentata – Androiditaly.com

Era già stata annunciata lo scorso maggio durante l’evento Google IO, la funzione di visione immersiva o Immersive View: è una feature che va a potenziare con il 3D la classica visione dello Street View e mostra immagini tridimensionali di molti famosi monumenti, permettendo all’utente una sorta di visita virtuale.

A queste immagini inoltre al più presto saranno aggiunte anche informazioni in tempo reale, come le condizioni meteorologiche e la densità del traffico per le strade. Los Angeles, Londra, New York, San Francisco e Tokyo saranno le prime metropoli dove sarà istituito il servizio e poi seguiranno altre città in futuro.

In arrivo Live View e la ricerca di quartiere

Immersive View - Androiditaly.com 20220930
Immersive View – Androiditaly.com

Un’altra funzione che sarà potenziata dalla ricerca su Google Maps è la Live View, grazie all’utilizzo della fotocamera dello smartphone che potrà essere in grado di esplorare i punti di interesse di una determinata zona.

E’ una funzione che permette di scoprire nuovi negozi, ristoranti, bancomat, cinema, palestre e altro. La ricerca con Live View sarà lanciata a breve, nei prossimi mesi, a Londra, Los Angeles, New York Parigi, San Francisco e Tokyo.

Ed infine c’è la nuova funzione Neighborhood Vibe, che punta a implementare la modalità “vicino a me”, utile per poter sapere cosa c’è di interessante nel quartiere. Può essere ad esempio molto utile per scoprire, quando si è in viaggio, cosa si può visitare nei dintorni della zona dell’hotel dove si alloggia durante una vacanza o scoprire i locali e i luoghi di tendenza, mostrando foto e recensioni attinenti e altre informazioni utili per l’utente.

Google Maps è basato su una variante della proiezione di Mercatore. Se la Terra fosse perfettamente sferica, la proiezione sarebbe la stessa di quella di Mercatore. Google Maps usa le formule della proiezione sferica di Mercatore, ma le coordinate di Google Maps sono basate sui dati del sistema geodetico mondiale WGS84. La differenza tra una sfera e un ellissoide WGS84 è la causa di una non precisa proiezione, percepibile in modo particolare su rappresentazioni a grande scala

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here