Assemblato o precostruito? Qual è il metodo migliore per scegliere un nuovo PC? Svelato il dilemma

0
72

Comprare un PC preassemblato in negozio o costruirlo da soli? Questa è una tra le domande più importanti che chi vuole acquistare un nuovo computer fa a sé stesso. In molti, però, potrebbero non trovare una risposta adeguata, quindi bisogna fare chiarezza su alcuni punti, per sgrovigliare una matassa di pensieri che può portare in confusione.

Assemblato o no
La domanda spinosa che in molti si pongono ha una risposta? – androiditaly.com

Le differenze principali

Il primo punto da chiarire, e differenza sostanziale tra le due scelte, è che un computer preassemblato, in vendita in qualsiasi negozio di elettronica, è prodotto da un brand specifico. Di conseguenza, tutti i componenti saranno bilanciati tra loro, in modo da non avere pecche da una parte ed essere fin troppo prestanti dall’altra.

Un computer assemblato, invece, è tutto l’opposto: essendo, infatti, costruito dall’utente, è più specifico per l’utilizzo che se ne vuole fare, dando la priorità ad un componente, come ad esempio un’ottima scheda video, sacrificando le prestazioni su altri fronti.

Inoltre, c’è da specificare che i computer “già fatti” in vendita negli store possiedono già la licenza per il sistema operativo Windows. Costruendosi da soli il proprio PC, invece, bisognerà acquistarla separatamente. Inoltre, l’assistenza fornita dal brand, nel caso di malfunzionamento, non è valida per un assemblato.

Pensare al futuro

Il mondo dell’informatica è sempre in movimento, per questo guardare a come potrebbe evolversi aiuta molto nella scelta. C’è da dire che questo discorso, però, vale nel caso in cui ci si intenda dei componenti che vanno a costruire un computer. Nello specifico, se si prende in considerazione un PC preassemblato di fascia medio-bassa, un futuro upgrade del computer sarà da escludere, in quanto i componenti utilizzati non potrebbero reggere un aumento delle prestazioni.

Il discorso è differente per quanto riguarda i preassemblati di fascia alta, poiché utilizzano fondamentalmente gli stessi componenti hardware che un utente esperto andrebbe a scegliere per il proprio PC. Questi, infatti, sono solitamente predisposti ad essere compatibili con componenti più potenti, sostituibili in futuro. Dunque, per queste valutazioni, l’aspettativa di utilizzo, in termini di anni, di un preassemblato risulta essere inferiore.

Tempi e costi

C’è da fare una valutazione anche per quanto riguarda questi aspetti. Appurato che si sappia come montare un computer, o si conosca qualcuno che sappia farlo, un altro degli aspetti che preoccupa maggiormente chi sta acquistando un nuovo PC è il prezzo. Un preassemblato, in negozio, ha un prezzo fisso, mentre il budget per la costruzione da zero varia tantissimo a seconda dei componenti scelti. Acquistando un computer in negozio, inoltre, la manodopera per costruirlo è compresa nel prezzo, mentre, se non si è in grado di scegliere e montare autonomamente un computer, bisognerà rivolgersi a terzi per farlo.

Computer assemblato
Assemblare da soli un computer ha diversi vantaggi, tra cui anche la scelta estetica – androiditaly.com

Infine, anche le tempistiche e l’utilizzo che si desidera fare del dispositivo sono importanti. Se, infatti, il computer serve in tempi brevi, acquistarlo in negozio è l’opzione migliore, poiché si potrà utilizzare immediatamente. Nel caso dell’assemblaggio, invece, bisognerà ordinare i pezzi, e non sempre quelli desiderati potrebbero essere disponibili. Quindi, costruirsi un computer autonomamente richiede molto più tempo, ovviamente, rispetto all’acquisto immediato.

C’è da dire, comunque, che lo scopo per cui si acquista un computer è il fattore principale da prendere in considerazione. A seconda delle prestazioni che servono, infatti, sarà più o meno conveniente acquistare un preassemblato. Ad esempio, se il pc serve subito per lavoro, dunque non sono richieste specifiche particolari per i componenti, è consigliabile l’acquisto in negozio. Al contrario, se, per esempio, si desidera acquistare un computer da gaming, assemblarlo scegliendo ogni pezzo, dando priorità di valore ai componenti che devono essere più prestanti, sarebbe meglio fare le cose con più calma.

Come nota finale, inoltre, si deve pensare che con un assemblato si andrà a scegliere anche il case del computer, dunque si deciderà anche l’aspetto estetico, dettaglio che, con un preassemblato, non si può scegliere.

Fonte: TomsHardware

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here