Perseverance porta nuove conquiste da Marte, ecco le ultime novità

0
15

E’ stato uno delle poche cose buone, gradevoli e gratificanti durante l’anno dello scoppio della pandemia. L’amichevole Percy continua a regalarci grandi novità sul pianeta più famoso e alla moda dell’intero universo: Marte.

Il rover della NASA, che ha iniziato la sua missione alla scoperta del Pianeta Rosso nel 2020, ha raccolto un nuovo campione di roccia marziana, un autentico esemplare di un pezzo di arenaria.

Perseverance - Androiditaly.com 20221122 2
Perseverance – Androiditaly.com

Perseverance sta attualmente attraversando il Passo Yori, un antico delta fluviale nel cratere Jezero, alla ricerca di segni di vita antica. Grazie a Percy, fra le altre sue scoperte, si ritiene che questo cratere fosse pieno d’acqua, nel corso della sua storia. Il Passo Yori si trova in un antico delta fluviale, dove un tempo scorreva l’acqua e che milioni di anni fa avrebbe potuto essere ospitale per i microrganismi. Questa particolare area è ricca di arenaria, un tipo di roccia sedimentaria formata da particelle trasportate dall’acqua che si depositano e si compattano insieme in pietra. Uno dei quattro obiettivi scientifici del Perseverance Rover è legato all’astrobiologia, ovvero lo studio dell’origine, dell’evoluzione e della distribuzione della vita nell’universo. Il rover sta anche studiando gli aspetti geologici e climatici per aprire la strada a future missioni con equipaggio su Marte. È anche la prima missione per raccogliere e immagazzinare roccia e regolite marziane.

Perseverance, prossima fermata

L’ultimo campione “è così allettante per gli scienziati perché è arenaria”. La Nasa si spiega così, direttamente sul suo blog: “Questo campione è composto da grani fini che sono stati trasportati da altrove dall’acqua prima di depositarsi e formare la pietra”. Il cratere Jerezo un tempo era ricco di acqua e quindi poteva contenere indizi vitali sulla presenza della vita sul Pianeta Rosso.

Marte - Androiditaly.com 20221122
Marte – Androiditaly.com

“Spesso diamo la priorità allo studio di rocce sedimentarie a grana fine come questa nella nostra ricerca di sostanze organiche e potenziali firme biologiche”, ha affermato Katie Stack Morgan, vice scienziato del progetto. “La cosa particolarmente interessante dell’affioramento di Yori Pass è che lateralmente è equivalente a Hagwallow Flats, dove abbiamo trovato rocce sedimentarie a grana molto fine. Ciò significa che il letto roccioso si trova alla stessa altezza di Hogwallow”.

Dopo che Percy avrà finito di raccogliere campioni da Yori Pass, viaggerà per 745 piedi in direzione sud-est per raggiungere un campo di dune di sabbia. Laggiù, sonderà la regione centrale del campo di dune, chiamata “Observation Mountain“. Questa sarà l’area da cui il rover raccoglierà il primo campione di regolite, o roccia frantumata, e polvere.

FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here