Con il 5G sarà possibile tenere acceso lo smartphone sull’aereo, ecco perché

0
55

Dal generale al particolare. E’ arrivato il sì da parte della Commissione Europea verso tutte una serie di proposte, a trecentosessanta gradi, nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà per il 2023.

Un programma dell’UE per i giovani che desiderano impegnarsi in attività di solidarietà in vari settori che vanno dall’aiutare le persone svantaggiate al contribuire all’azione sanitaria e ambientale, in tutta l’UE e oltre. Dove si inserisce anche l’ormai famigerato 5G.

5G - Androiditaly.com 20221129
Connessione dati – Androiditaly.com

L’insieme di tecnologie di telefonia mobile e cellulare, i cui standard definiscono la quinta generazione della telefonia con una significativa evoluzione rispetto alla tecnologia 4G/IMT-Advanced, la cui distribuzione globale è stata avviata nel 2019 e a tre anni di distanza ha compiuto importanti sviluppi a livello globale, potrebbe essere utilizzata anche sugli aerei, per permettenti al personale di bordo e ai suoi passeggeri, l’utilizzo di uno smartphone in volo.

Come si cambia: tutto entro giugno 2023

Il cielo non è più un limite quando si tratta di possibilità offerte dalla connettività superveloce e ad alta capacità“. Le parole di Thierry Breton, commissario per il mercato interno, lasciano spazio a comunicati ufficiali. Le compagnie aeree in un prossimo futuro saranno in grado di fornire la più recente tecnologia 5G sui loro aerei, insieme alle precedenti generazioni di tecnologia mobile. Questo perché?

Ripetitore 5G - Androiditaly.com 20221129
Ripetitore 5G – Androiditaly.com

Perché la Commissione ha aggiornato la decisione di esecuzione sullo spettro per le comunicazioni mobili a bordo degli aeromobili, designando determinate frequenze per la tecnologia 5G in volo. I passeggeri a bordo dei voli nell’UE potranno utilizzare i propri telefoni cellulari al massimo della loro capacità e funzionalità, proprio come con una rete mobile 5G terrestre. Thierry Breton continua così: “Il 5G consentirà servizi innovativi per le persone e opportunità di crescita per le imprese europee”. Dal 2008, la decisione di esecuzione della Commissione ha riservato determinate frequenze per le comunicazioni mobili sugli aerei, consentendo alle compagnie aeree di fornire servizi di messaggistica, telefonate e dati ai passeggeri che volano nell’UE. Questo aggiornamento apre la strada all’ampia diffusione dei servizi 5G.

Il servizio verrà erogato all’interno della cabina di un aeromobile attrezzato utilizzando appositi apparati di rete, la cosiddetta ‘pico-cella’, per connettere gli utenti e instradare chiamate, sms e dati, tipicamente tramite una rete satellitare, tra l’aeromobile e il rete mobile terrestre. La Commissione ha inoltre modificato una decisione di esecuzione sulle bande di frequenza a 5 GHz, che rende disponibili le bande per il Wi-Fi nel trasporto su strada. La modifica pone le basi per le innovazioni nel settore automobilistico e potenzialmente per le applicazioni del Metaverso. Gli Stati membri renderanno disponibili le bande di frequenza a 5 GHz per l’uso a bordo dei veicoli stradali entro il 30 giugno 2023.

FONTE