Carditello Festival, omaggio a Caruso e Morricone con 60 grandi artisti

0
68
Carditello Festival
Michele Placido e Giovanni Caccamo

Dal 3 luglio al 29 agosto 2021, nella Reggia di Carditello, 11 eventi per celebrare Ennio Morricone, Enrico Caruso, Domenico Modugno, Dante Alighieri e Astor Piazzolla con oltre 60 artisti di rilievo.

Carditello Festival
Uno degli eventi del Carditello Festival. In foto: Morricone

La II edizione della rassegna musicale s’ispira ad un inno alla resistenza e alla rinascita della Campania Felix. Dal 3 luglio al 29 agosto, il Carditello Festival si svolgerà nel suggestivo ippodromo della Reggia borbonica dalla Fondazione Real Sito di Carditello (San Tammaro, Caserta), guidato dal presidente Luigi Nicolais con il sostegno della Regione Campania attraverso Scabec SpA.

La resilienza costituisce il valore che realizza pienamente la principale missione del Real Sito di Carditello, fino a quattro anni fa simbolo del degrado e dell’abbandono nella Terra dei Fuochi, oggi diventato esempio di riscatto per l’intero territorio e sito anticamorra, aperto a bambini, famiglie e rifugiati politici.

Carditello Festival 2021, la cultura si #ReSpira

Il Carditello Festival 2021 #ReSpira celebra il genio di artisti resi immortali dalle proprie opere. Il Real Sito ospiterà numerosi artisti noti al grande pubblico: ad esempio, Tosca e Roma Sinfonietta con Omaggio a Morricone e una sorpresa speciale per ricordare Enrico Caruso, nel centenario della morte del grande tenore napoletano; Mario Incudine con Omaggio a Domenico Modugno; Vinicio Capossela con il concerto dantesco “Bestiale Comedia”, in occasione del settecentesimo anniversario della morte del Poeta; Javier Girotto per il centenario dalla nascita di Astor Piazzolla.

Potremo ammirare, inoltre, il talento di Sarah Jane Morris con “Let The Music Play”, e il “Nostralgia Tour” di Coma_Cose (3 luglio, unica data in Campania), oppure il “Parola Tour” di Giovanni Caccamo, con Michele Placido dal vivo e i contributi audio di Willem Dafoe e Aleida Guevara.

E non solo, perché sono confermate, dopo il successo dello scorso anno, le due sezioni dedicate alla grande musica e al jazz, con l’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta dal maestro Maurizio Agostini, nell’ambito del programma regionale “Campania by Night”, e la rassegna “Jazz & Wine” con Javier Girotto Trio, Steinar Raknes, Luca Aquino e Natalino Marchetti duo, e infine Michelangelo Scandroglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amici, Sangiovanni e Giulia mandano in tilt il web: Ecco le foto insieme

Dalla Terra dei Fuochi a luogo di rinascita

Carditello Festival
Real Sito di Carditello

Motivo di grande orgoglio per la comunità, ancora tristemente nota in Italia come Terra dei Fuochi, e una sfida culturale per la Fondazione: “Il Real Sito di Carditello non è solo un bene di notevole valore artistico e culturale – spiega il presidente della Fondazione Luigi Nicolais – ma anche uno stile di vita che esprime benessere. Solo pochi anni fa, il Real Sito era considerato il simbolo del degrado nella Terra dei Fuochi. Oggi rappresenta un luogo di rinascita e riscatto, aperto a famiglie, bambini e rifugiati”.

Condividendo emozioni e valori, il Carditello Festival intende promuovere una campagna di comunicazione sostenibile per riaffermare l’identità e l’estro del territorio. E imprimere con coraggio e passione una svolta, valorizzando prodotti a km zero e cantine locali con le degustazioni di Asprinio e Pallagrello.

“Stiamo lavorando intensamente – spiega Nicolais – proprio in questa direzione insieme a Regione Campania, Scabec e Comune di San Tammaro. La missione della Fondazione Real Sito di Carditello si concentra sul ruolo sociale dei musei e dei siti culturali, e sulla capacità di contribuire al cambiamento del territorio, producendo nuovi format, condividendo i valori della legalità”.

Carditello Festival, l’offerta culturale

Carditello Festival
Marco Zanella

Il direttore della Fondazione Real Sito di Carditello Roberto Formato ha precisato inoltre: “L’obiettivo del Carditello Festival è diventare un appuntamento annuale nel panorama musicale italiano, integrando l’offerta culturale del sito e promuovendo i servizi dedicati ai visitatori. Si tratta di percorsi benessere nei boschi, laboratori per bambini e famiglie, corsi di ippoterapia per persone speciali, la rete dei Cammini di Carditello, itinerari cicloturistici nazionali e degustazioni di prodotti tipici”.

Mentre il direttore artistico del Carditello Festival, Antonello De Nicola, ha dichiarato: “La Reggia di Carditello è sempre stata una linea di confine. Prima tra popolo e nobiltà, poi tra malaffare e legalità, quindi tra degrado e bellezza. Il programma del Carditello Festival 2021 esprime tutta la forza e il coraggio della nostra comunità e del sito borbonico, capace di resistere alle ferite del tempo nel cuore verde della Terra dei Fuochi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gli Smartphone del futuro? le previsioni sono incredibili, ecco gli scenari

Programma 3 luglio – 29 agosto 2021

  • 3 luglio – “Nostralgia Tour”, con i Coma_Cose
  • 10 luglio – “Let The Music Play”, con Sarah Jane Morris, chitarra Tony Remy, Papik band
  • 18 luglio – “Omaggio a Morricone”, con Tosca e Roma Sinfonietta e Javier Girotto, direttore Paolo Silvestri
  • 24 luglio – “Mimì – Omaggio a Domenico Modugno”, con Mario Incudine
  • 28 luglio – “Bestiale Comedia”, con Vinicio Capossela e Concerto dantesco
  • 30 luglio – Campania by Night, con l’Orchestra del Teatro di San Carlo, direttore Maurizio Agostini
  • 7 agosto – “Parola”, con Giovanni Caccamo e Michele Placido, voci narranti registrate Willem Dafoe e Aleida Guevara

Jazz & Wine

  • 26 agosto – “Tango nuevo revisited”, con Javier Girotto Trio
  • 27 agosto – “Folk Songs”, con Steinar Raknes
  • 28 agosto – Luca Aquino e Natalino Marchetti duo
  • 29 agosto – “In the Eyes of the Whale”, con Michelangelo Scandroglio

Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito web della prevendita: https://shop.lealidellalibertaeventi.com/it/biglietti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here