Camila Cabello tra il body positivity e l’accusa di blackface

0
60
Camila Cabello on facebook
Camila Cabello on facebook

“Non siamo in guerra con il nostro corpo” dice, lanciando un grande messaggio di bodypositive sul suo canele tiktok.

Camila Cabello on facebook2
Camila Cabello on facebook2

Camila deve la sua notorietà alla partecipazione del talent show “the X factor USA” nella quale si è classificata al terzo posto insieme alle compagne di gruppo, che ha poi lasciato nel 2016, per debuttare come solista nel 2018.

La cantautrice e attrice si è ritrovata in questi giorni a lanciare un segnale di accettazione per il suo corpo quando è stata criticata di per avere curve più morbide dello standard odierno.

Lei stessa su tiktok afferma che “tutti i corpi non sono uguali e va benissimo così.”

Inoltre dichiara :“Stavo solo correndo al parco e pensando ai fatti miei mentre cercavo di tenermi in forma e in salute, quando ho notato che il top che indossavo lasciava scoperta la mia pancia e non era piatta”.

Poi abbassa il telefono e inquadrando il suo corpo continua: “Subito mi sono ricordata che non è più tempo di essere in guerra contro il mio corpo, sono grata per questo corpo che mi permette di fare ciò che devo fare. Siamo donne vere con curve e cellulite, smagliature e grasso. Siamo umane e va bene così”.

Equivoco oppure no? Camila accusata di blackface

Pare che le polemiche per la giovane cantante non siano finite: oltre al bersagliamento dei media per le sue forme “non in linea con gli standard”, in questi giorni ha ricevuto un’ altra pesante critica.

Camila Cabello, infatti, è stata accusata dopo la sua performance live “Don’t go yet” di aver colorato il viso di suo ballerino costringendolo ad avere una “blackface” per farlo apparire sudamericano.

La cantante è prontamente intervenuta per difendersi e scagionarsi dall’accusa, dichiarando che il componente del corpo di ballo era stato semplicemente oggetto di una brutta abbronzatura spray.

Ha poi aggiunto che che i ballerini da lei scelti erano multiculturali e non dovevano essere per forza latini: “il punto era avere una serie di personaggi esagerati anni 80’ come nel video clip, incluso un ragazzo bianco con una terribile abbronzatura arancione”.

Potrebbe interessarti anche -> https://www.formatonews.it/2021/05/10/amici-guadagnato-cantanti-inediti-sangiovanni-tancredi-aka7even-daddy/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here