Samsung prende in giro Apple per i suoi diplay ProMotion degli iPhone 13: tutto marketing o verità?

0
49
Il manifesto di apple preso in giro da Samsung - Androiditaly.com

La guerra tra Android e iOS non sembra abbassare i toni: ora Samsung si prende gioco di una particolarità utilizzata da Apple. Ecco quale e come.

Il manifesto di apple preso in giro da Samsung – Androiditaly.com

Si sa che la faida Android vs iOS va avanti sin dagli inizi. Non solo tra gli utenti, che sui blog online impiegano ore a ribattere alle accuse più banali (“voi che scegliete Apple non capite niente di scheda tecnica e pagate solo il marchio”) a quelle che scendono nei dettagli e tirano fuori vecchi rancori (“i vostri telefoni esplodono! ma ancora parlate?”) ma anche tra le due aziende, che in un modo o nell’altro cercando sempre di superarsi ad ogni prodotto uscito, ad ogni aggiornamento. Samsung ha già ridicolizzato Apple sui social media per aver rimosso il jack audio (sostenendo che l’idea fosse senza senso) e poi per aver eliminato l’alimentatore dalle confezioni di iPhone (anche qui, sostenendo che questa fosse solo una tattica per aumentare le spese), salvo poi però prendere ispirazione da Cupertino e fare esattamente lo stesso con i propri Samsung Galaxy. Ma si sa: bisogna tenersi sempre stretti i propri nemici. Ora, ancora una volta e non sarà certo l’ultima, Samsung prende di mira Apple per lo schermo ProMotion degli iPhone 13 Pro, che usciranno il 24 settembre, ma già presentati all’evento del 14.

LEGGI ANCHE: Misurare la temperatura dal proprio smartphone presto sarà possibile. In arrivo la nuova tecnologia

L’accusa, o presa in giro, andrà lontana?

Se non sapete di cosa stiamo parlando, vi informiamo noi: Apple è stato tra i primissimi costruttori, e non l’unico, a introdurre la frequenza di aggiornamento variabile dello schermo, all’inizio solonel tablet, fino a 120Hz, con la tecnologia ProMotion in iPad Pro del 2017. Quest’anno, come scelta di aggiornamento estetico e per la prima volta, ProMotion è arrivato anche sui nuovi iPhone 13 Pro. Ma la presa in giro arriva perché negli smartphone Samsung è arrivata prima di Apple, che l’ha messa giù come se fosse una sua idea. A partire dall’account Twitter di Samsung Mobile negli Stati Uniti, nel post pubblicato proprio il 14 settembre, giorno dell’evento di presentazione Apple California Streaming (quindi non un giorno a caso, bensì fatto palesemente apposta), non vengono mai citati né Apple né iPhone 13 Pro (forse per evitare un’accusa?), ma il bersaglio della frase è chiaro a tutti : «We’ve been refreshing at 120Hz for a while now…», che letteralmente vuol dire:  stiamo aggiornando a 120Hz da un po’ di tempo…

LEGGI ANCHE: Gli Smartphone pieghevoli sostituiranno i Note. La conferma di Samsung

Tutto questo perchè Samsung ha introdotto il suo primo schermo con aggiornamento fino a 120Hz nel 2020 in Galaxy S20, quindi neanche così tanto tempo prima. La frequenza adattiva o variabile è arrivata qualche mese dopo, sempre nel 2020, con Galaxy Note20 Ultra 5G e da allora non ha più abbandonato questa feature.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here