Rivenditori senza smartphone, calo nelle consegne

0
185

Non solo la Sony con la Playstation 5, non solo le auto Wolksvagen, ma anche gli smartphone di Samsung, Apple e tanti altri. Ecco perchè c’è stato un calo disastroso delle consegne dei prodotti nell’ultimo trimestre del 2021

Carenza di chip per gli smartphone e tanti altri. Il calo disastroso del 2021 – Androiditaly.com

La brutta sensazione di tornare da uno high tech store, a mani vuote, quando si è convinti di uscire con il modello di smartphone che volevamo da settimane. E’ quello ch eta succedendo negli ultimi tempi a diversi marchi, come ad esempio Apple e Samsung, che si tengono stretti gli ultimi modelli e richiedono almeno una prenotazione di due settimane prima per recapitarvi lo smartphone scelto. Questo perchè le consegne degli smartphone sono drasticamente in calo. Secondo i dati, da luglio a settembre 2021, le consegne sono calate del 6,7%, sempre rispetto allo stesso periodo del 2020, in piena pandemia, eppure non avevamo risentito della cosa. Questo è quanto risulta dal nuovo report trimestrale che si occupa dell’andamento del mercato degli smartphone, e pubblicato dalla società di analisi Idc, che informa un calo per mancanza di materie prime che producono i chip necessari al funzionamento di smartphone, auto, console e tanti altri.

LEGGI ANCHE: 4,5 Milioni di dollari e forse il carcere: la vicenda di un hacker di Nintendo Switch

Che la carenza di chip fosse un problema, ce n’eravamo accorti già dalla vendita imbarazzante delle Playstation5, ma mai saremmo andati a pensare che avrebbe intaccato anche il mondo degli smartphone. “La crescita a due cifre nei primi trimestri del 2021 si è conclusa nel terzo trimestre. Il calo effettivo è stato di oltre il doppio della previsione di crescita del -2,9% si legge nel report. Da quanto abbiamo potuto osservare, sono stati consegnati in totale circa 331,2 milioni di smartphone contro i 354,9 milioni dello scorso anno. Nella lista analizzata possiamo trovare Apple, che rimane sul positivo con i suoi 50,4 milioni di iPhone spediti, pari al 20,8% in più in confronto a dodici mesi fa.Insomma, nonostante l’iPhone 13 si faccia un po’ desiderare, la Mela non sembra risentirne troppo. Grazie all’incremento delle consegne aumentate di gran lunga, l’azienda di Cupertino ha ripreso quel che è suo di dirotto, il secondo posto, scavalcando nuovamente la cinese Xiaomi, che ha spedito ben 44,3 milioni di smartphone, con un calo del 4,6% rispetto alle consegne del 2020. Al primo posto c’è sempre Samsung, che ha consegnato ben 69 milioni di unità, con un calo del 14,2%. L’azienda prevede però di incrementare le vendite dei suoi smartphone con le prenotazioni del suo nuovo prodotto, il modello pieghevole.

LEGGI ANCHE:Apple OS Monterey distruggerebbe i Mac più vecchi? Paure e indecisioni per gli utenti della Mela

Nelle ultime due posizioni poi troviamo Vivo (+5,8%) e Oppo (+8,6%), rispettivamente con 33,3 milioni e 33,2 milioni di smartphone consegnati nel 2021.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here