Confermato per il 2022 il Bonus TV: agli anziani consegna a domicilio e decoder gratis, ecco come

0
147

Grazie all’ultima manovra economica si potrà accedere ad un contributo eccezionale a sostegno delle fasce più critiche

vecchitti 18122021 - Androiditaly.com
Anche per gli anziani l’ultima manovra economica potrebbe riservare dei benefici specifici – Androiditaly.com

L’ultimo emendamento, in discussione in queste ore nelle aule del Senato, presenta molti punti interessanti. Tutto gira intorno al tema della sostegno ai cittadini. In un contesto dove, complice sia la pandemia mondiale che la pressione fiscale, i portafogli degli italiani sembrano essere soggetti a prelievi coatti senza soluzione di continuità. Ma non solo. La crisi delle materie prime ha fatto schizzare alle stelle le bollette di luce e gas e ha contribuito a dare la mazzata finale al contribuente. Con il rischio di condurre lo stato sociale ad un punto critico.

LEGGI ANCHE: Bonus TV, è ufficiale, ecco chi ne può beneficiare: i dettagli

Questo spiega l’importanza della manovra che entrerà in vigore già dal prossimo anno. E che promette, tra tutte le proposte presenti in ballo, di alimentare il fondo dedicato alle famiglie per l’acquisto di un nuovo apparecchio televisivo. Tuttavia non sarebbe solo questa la sostanza e la finalità del fondo stanziato.

Il nuovo Bonus Tv e il sostentamento alla categoria degli anziani con limitazioni

bonus tv vecchitti 18122021 - Androiditaly.com
Un booster al nuovo Bonus TV permetterà di coprire le spese del governo relativa ai prossimi mesi – Androiditaly.com

Infatti all’interno dei 68 milioni di euro destinati a supportare l’acquisto di questo bene ormai indispensabile, ci sarà anche una quota pari a 5 milioni destinata al target degli anziani.

La proposta di alimentare il fondo ormai esiguo del Mise, che non sarebbe durato oltre marzo del prossimo anno visti i ritmi di crescita della domanda, è quanto mai provvidenziale. E permetterà di giungere verosimilmente almeno alla prossima estate.

Dunque nel complesso quadro normativo sbuca anche questo scivolo del quale beneficeranno soprattutto gli over 70.  Che in base ai parametri richiesti, dovranno necessariamente avere un reddito massimo di 20.000€ annui. Non si sa ancora nulla sulla modalità di presentazione della domanda. Quello che invece pare più certo è il meccanismo secondo il quale questa fascia di cittadini potrà ricevere direttamente a casa un decoder adibito alla ricezione del segnale del nuovo digitale terrestre.

LEGGI ANCHE: Monopattini e Bici, al via il nuovo Bonus da €750: come si ottiene?

Tutto sarà quindi a carico dello Stato, il cui compito iniziale consisterà nel recepire le proposte dei fornitori, che dovranno rimanere nel prezzo massimo di 30€ ad unità. Dovremo attendere quindi delle specifiche più restrittive per comprendere meglio come si evolverà la questione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here